Festa nelle strade
Festa nelle strade

Sappiamo che l'Italia del calcio, intesa come Figc, guadagnerà 25.5 milioni grazie alla vittoria agli Europei 2020 della Nazionale. E svariati milioni andranno ai club che hanno fornito giocatori alle varie squadre. Ma quanto guadagneranno gli italiani? O meglio quanto frutterà al sistema ecomonico italiano il successo di Chiellini e compagni a Wembley? Se una risposta esiste, può essere espressa con la stima dell'aumento del Pil attorno alla quale si sono fatte varie ipotesi nei giorni scorsi. Economisti, associazioni di rappresentanza ed esperti a vario titolo ci assicurano che la parate decisive di Donnarumma faranno più ricca l'Italia con una crescita del prodotto interno lordo. Secondo Coldiretti, per esempio, il Pil aumenterà dello 0,7% con un possibile aumento aggiuntivo di 12 miliardi in un momento di grande ripresa dell`economia dopo l`emergenza Covid. Ma come è possibile da un punto di vista concreto? Il successo calcistico si traduce in prestigio internazionale che sui mercati significa aumento delle esportazioni Made in Italy che nel primo quadrimestre del 2021 hanno già fatto segnare un rimbalzo positivo del +19,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno sulla base dei dati Istat.  "Non c`è dubbio che la vittoria in Inghilterra - sottolinea la Coldiretti - è comunque una importante chance sui mercati esteri dove si forma una importante parte del Pil nazionale che nel 2021 è già stimato in crescita attorno al 5%. Non va dimenticato anche l`impatto positivo sui flussi turistici stranieri con gli arrivi estivi a luglio e agosto già stimati in aumento del 32% rispetto all`anno scorso".

Euro 2020, cosa dicono i giornali inglesi dopo Italia-Inghilterra

Il precedente  

L`anno successivo all`ultima grande vittoria degli azzurri al campionato mondiale di calcio del 2006 in Germania, l`economia nazionale è cresciuta in modo sostenuto con un aumento record del 4,1% del Pil a valori correnti mentre il numero di disoccupati è diminuito del 10%, secondo l`analisi della Coldiretti che evidenzia peraltro che si tratta di un risultato registrato alla vigilia di una pesante fase di recessione mondiale.  Nel 2007 - sottolinea la Coldiretti - si è anche verificato un incremento delle vendite nazionali all`estero del 10% spinto dal successo di immagine dell`Italia che ha avuto un effetto traino anche sui prodotti Made in Italy. Va registrato peraltro - conclude la Coldiretti - un aumento di 2,36 milioni di stranieri che sono venuti in Italia in vacanza nell`anno successivo alla memorabile vittoria che significa in termini percentuali un +3,5%