Il percorso dei campionati italiani
Il percorso dei campionati italiani

Bologna, 19 giugno 2021 – A una settimana dal via del Tour de France, l’Italia decreterà il suo campione tricolore. Domenica 20 giugno si assegnerà il titolo nazionale di ciclismo su strada con la tanto attesa prova in linea da Bellaria Igea Marina a Imola, con circuito che ricalca quello del Mondiale 2020. Sarà grande spettacolo sulle colline emiliano-romagnole e un dislivello da scattisti puri di 3.677 metri. Per intenderci è il tracciato dove Julian Alaphilippe vinse il Mondiale a braccia alzate e in solitudine.

Sobrero campione italiano a cronometro

Campionati italiani in tv: orari e dove vederli

Percorso

Saranno 226 i chilometri da percorrere, partendo dalla località di Bellaria Igea Marina per arrivare, dopo circuito, a Imola in Viale Saffi. E’ un percorso che ricalca quello del Mondiale 2020 con la salita di Gallisterna a farla da padrone. Il dislivello totale sarà di 3.677 metri. I primi chilometri dopo Igea Marina saranno pianeggianti passando per Forlì e Faenza, poi si inizia a salire.

Al chilometro 70 salita di Monticino poco prima di affrontare per la prima volta il Gallisterna, che conduce all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari. Il finale sarà in circuito, praticamente quello del Mondiale 2020, da ripetere quattro volte. Primo passaggio al chilometro 99, in un tracciato che presenta la salita di Mazzolano – 2.8 chilometri con medie del 6% - e, come detto, quella di Gallisterna, lunga 2.7 chilometri con pendenza media del 6.4% e massima del 13%. L’ultimo passaggio sul Gallisterna è situato a 12 dal traguardo. Sarà picchiata verso Imola con arrivo in Viale Saffi nei pressi della Rocca Sforzesca.

Favoriti

Difficile pensare ad un arrivo in volata su un percorso duro e con salite impegnative. Potrebbero essere gli scattisti i padroni della corsa, e allora occhio a Diego Ulissi, Alberto Bettiol, Gianni Moscon e Giulio Ciccone. In casa Trek Segafredo ci saranno anche Vincenzo Nibali e Gianluca Brambilla. Gli outsider sono Mattia Cattaneo, Fabio Felline e il fresco vincitore del titolo a cronometro Matteo Sobrero. Presente anche Damiano Caruso, sul podio al Giro. In caso di volata occhio a Viviani, Colbrelli, Gavazzi e Nizzolo, anche se il percorso sembrerebbe troppo duro per i velocisti. Non sarà al via Matteo Trentin per una infezione cutanea al piede.

Orari tv

Chilometro zero alle ore 11.20 a Bellaria Igea Marina, passaggi da Forlì e Faenza circa un’ora dopo, poi si entrerà nel circuito finale poco dopo le 13.30, attorno a quell’ora primo passaggio sul Gallisterna. Per quanto riguarda le due salite del tracciato, il Mazzolano verrà affrontato attorno alle 14 per la prima volta, poi passaggi ogni 40 minuti circa, mentre il Gallisterna avrà un primo passaggio, all’interno del circuito, attorno alle 14.20 e ultimo sulle 16.45. Arrivo previsto in Viale Saffi sulle 17. Sarà la tv pubblica a trasmettere in diretta le fasi finali della corsa. Diretta su Rai Due, canale 2 e 502 in Hd, dalle 15.40 per le ultime battute del campionato italiano. In streaming su Raiplay.

Leggi anche - Niente Tour de France per Cavendish: "Avrebbe influenzato Bennett"