Roma, 10 aprile 2020 - La task force che guiderà l'Italia attraverso la tanto attesa fase 2 della guerra al Coronavirus sarà presieduta - lo ha confermato il premier Conte in conferenza stampa - da Vittorio Colao. L'ex ad di Vodafone guiderà la squadra di esperti - manager, psicologi, economisti, organizzatori del lavoro - chiamata ad affiancare il comitato tecnico scientifico per rimettere in moto il Paese, superata la fase emergenziale.

La task force per la fase 2 sarà formata da "varie professionalità e dialogherà con il comitato tecnico scientifico. Dobbiamo inventarci nuovi modelli organizzativi" nel lavoro, "modelli più innovativi che tengano conto della qualità della vita. Questo gruppo di esperti sarà composto da tante personalità che risiedono in Italia e all'estero come Giovannini, Maggini, Mazzuccato, Sadun". Lo ha detto il premier Giuseppe  Conte in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

La decisione maturata in queste ore è stata comunicata dal premier Giuseppe Conte ai partiti di governo. La task force studierebbe le misure necessarie per la fase della ripartenza del Paese, dopo che si supererà il "lockdown". 

Proprio sulla 'fase due', ovvero quella della 'ricostruzione', si è tenuta una riunione tra i capi delegazione della maggioranza e il presidente del Consiglio a palazzo Chigi. Nella riunione si è discusso anche sull'esito dell'Eurogruppo di ieri. 

FOCUS Il link per il download della app AutoCert19 per chi possiede un dispositivo mobile Apple: https://onelink.to/autocert19

In pista la Task force femminile

Intanto scende in campo (si riunirà per la prima volta il 15 aprile in videoconferenza), la Task force 'Donne per un nuovo Rinascimento', voluta dalla Ministra per le pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti, presieduta da Fabiola Gianotti e composta da dodici donne che si sono distinte in diversi ambiti, da quello scientifico a quello umanistico. L'idea è di elaborare idee e proposte per il rilancio sociale, culturale ed economico dell'Italia dopo l'emergenza epidemiologica da Covid-19.  "Sono convinta - ha detto Bonetti - che la ripartenza avrà impulso proprio dalle donne e dalla loro resilienza, ed è per questo che ho costituito nel mio Ministero una task force al femminile, convinta che ripartendo dalle donne, con le donne, possiamo insieme costruire un nuovo percorso, un vero e proprio Rinascimento per il nostro Paese".