Notte di San Lorenzo con le stelle cadenti
Notte di San Lorenzo con le stelle cadenti

'La notte dei desideri', per vedere le stelle cadenti. 
L'Osservatorio Astronomico Di Giacomo e l'associazione AstroCampania in collaborazione con Agerola, comune che fa parte della Città metropolitana di Napoli, hanno organizzato per il 12 agosto 'La Notte dei desideri', serata su prenotazione con osservazioni delle perseidi, le stelle cadenti di S.Lorenzo. Inoltre, tra le stelle cadenti che sfrecciano nel cielo estivo, sarà possibile osservare ai telescopi i pianeti giganti Saturno e Giove o partecipare allo spettacolo al Planetario
La serata si svolge nell’ambito del Festival dell’Alta Costiera Amalfitana.
A disposizione dei partecipanti i telescopi e gli esperti divulgatori dell’associazione AstroCampania che guideranno le osservazioni e gli spettacoli al Planetario.


Notte di San Lorenzo 2021: orario e dove vedere le stelle cadenti 

L'Orsa Maggiore nell'immaginario popolare

Ci saranno anche un evento divulgativo dal titolo 'L’Orsa Maggiore nell’immaginario popolare', raccontato da Anna Schiappa,  e brevi letture di poesie dedicate alle stelle di Liliana Arena.
Per le disposizioni di sicurezza sanitaria l’accesso sarà consentito esclusivamente tramite prenotazione e versamento del contributo anticipato (3 euro per la sola osservazione ai telescopi, 7 euro con visita interna al Planetario per la quale è richiesto anche il green pass), si dovrà inoltre essere muniti di mascherina e rispettare il distanziamento tra le persone.

L'Osservazione del cielo: consigli per il fai da te

"Quest’anno - fanno sapere i volontari di AstroCampania - l’osservazione si preannuncia favorevole per l’assenza del 'fastidio' della luminosità della Luna che sarà  di primo quarto solo il 15/8. Bisogna osservare comunque il cielo lontano da centri abitati e luci cittadine. 
Il consiglio è di seguire il fenomeno nelle ore più tarde della notte, soffermandosi sulle regioni a nord est del cielo, in direzione della costellazione di Perseo. Il massimo del fenomeno quest’anno è previsto nella seconda parte della notte tra il 12 e il 13 agosto,  alcuni modelli previsionali prevedono una picco da oltre 100 meteore per ora, ma anche le notti tra il 10 e il 15 saranno adatte per le osservazioni delle meteore di S.Lorenzo.
Comunque già dall'11 agosto in prima serata il numero delle meteore dovrebbe essere abbastanza rilevante, quando nella zona tra le costellazioni del Perseo e di Cassiopea, da cui le scie luminose sembrano irradiarsi,  sarà alto pochi gradi sopra l’orizzonte, fino alle prime luci dell’alba.  In queste condizioni ideali, con il radiante sempre sopra le nostre teste e con il cielo completamente buio, in prossimità della massima attività sarà possibile attendersi di vedere all’incirca 1-2 Perseidi al minuto". 

Stelle cadenti: perché si esprime un desiderio