Vip Night

Madonne luminose, vedove sensuali, perpetue languide. Il red carpet del Met Gala 2018 è una commistione tra sacro e profano, in perfetta aderenza al tema della mostra che si inagura al Metropolitan Museum di New York, 'Heavenly Bodies', dedicata all'influenza del Cattolicesimo nell'alta moda. In passerella l'ideatrice dell'evento superglamour, Anna Wintour, che dirige Vogue America e l'amica stilista Donatella Versace, ma anche le supertop Bella Hadid, regina austera, Doutzen Kroes, madonna velata, e l'attrice e cantante Zoe Kravitz. Si osa sul tappeto rosso del Met, da sempre palcoscenico per le uscite più audaci, a tratti scandalose, delle celebrità. Ma sempre nel rispetto del 'dress code': il risultato è una rivisitazione (in chiave contemporanea e sexy) dell'abito religioso

Met Gala 2018, chi ha vestito chi

Met Gala 2018, red carpet stellare tra sacro e profano

Metropolitan, l'alta moda per il sacro. In mostra i 'Corpi Celesti'

Sport Tech Benessere Moda Magazine