25 apr 2022

Meteo 1 maggio, la tendenza: verso nuovi temporali. Italia tra due cicloni

Previsioni di bel tempo da domani (salvo piogge su Lombardia e Triveneto) con l'anticiclone africano. Nel weekend l'arrivo di due fronti perturbati

featured image
Maltempo

Roma, 25 aprile 2022  - Che meteo ci aspetta per il weekend del 1 maggio? Archiviato ormai il 25 aprile, l'interesse va già alle previsioni del tempo per il prossimo fine settimana e per la festa del Lavoro che quest'anno cade di domenica. Vista la distanza temporale è ancora impossibile fornire un quadro certo delle condizioni atmosferiche (diffidare sempre delle stime che vanno oltre le 48 ore). Gli esperti però hanno delineato alcune tendenze, che nel corso dei giorni potranno essere confermate o smentite. 

1 maggio di temporali?

Al momento i siti di meteorologia sono concordi: all'orizzonte si profila una situazione di maltempo. iLMeteo spiega perché, individuando due cause. Da una parte "un vortice ciclonico che dal Marocco viaggia a grandi passi verso l'Algeria" e che dovrebbe "raggiungere proprio tra sabato 30 e domenica 1 Maggio le coste più settentrionali della Tunisia". La bassa pressione intaccherebbe così il Sud dell'Italia con nuvolosità diffusa, pioggia e temporali

Nel contempo si attende un secondo fronte perturbato che arriverebbe in Italia dal Nord Europa e che "entro la sera di sabato inizierà a disturbare il meteo sulle regioni alpine specie quelle centro-occidentali". 

Simile il quadro tracciato da 3bMeteo che parla di una "saccatura scandinava" in viaggio verso le nostre latitudini e di "una piccola depressione atlantica che dal comparto iberico si muoverà verso levante favorendo un primo calo barico sull'Europa occidentale"  e poi "una piccola depressione sul Mediterraneo centrale". 

Si va dunque verso nuove piogge che contribuiranno a compensare un inverno estremamente arido. 

Concerto Primo Maggio 2022, tutti gli artisti sul palco a Roma

Meteo domani: Italia spaccata 

Ma passiamo alle previsioni più attendibili. Quelle che riguardano i prossimi giorni e che annunciano tempo stabile sull'Italia grazie a un'anticiclone. Negli ultimi giorni sono state le regioni del Nord e parte di quelle centrali a essere interessate dal passaggio di fronti perturbati che, complice l'aria più fredda in quota, hanno provocato pure nevicate tardive sulle Alpi a quote piuttosto basse per il periodo. L'Alta pressione che invece ha dominato a Sud ora tenderà a inglobare tutto il nostro Paese. Un'evoluzione che culminerà nella giornata di mercoledì 27 aprile quando su tutte le regioni tornerà a splendere il sole. 

Per domani, martedì 26, residua instabilità è prevista al Settentrione: su Lombardia e Triveneto saranno ancora possibili delle piogge e locali temporali. 3bMeteo parla di "rovesci sulle zone alpine che si porteranno rapidamente verso la Val Padana". 

Temperature in aumento: picchi al Sud 

Il bel tempo resisterà almeno fino a venerdì 29 aprile, secondo iLMeteo.it. Le temperature andranno in aumentare con il rafforzamenteo dell'anticilone. Dopo la crescita attesa al Centro, anche al Nord si atetndono punte di 20-23°C a partire da Mercoledì. Al Sud, soprattutto in Sicilia, di giorno le massime raggiungeranno i 26-28°C.

Cartina meteo 3B

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?