Nelle proprietà della regina si producono gin e birre - Foto: ANSA/EPA/WILL OLIVER
Nelle proprietà della regina si producono gin e birre - Foto: ANSA/EPA/WILL OLIVER

Roma, 6 maggio 2021 - L'anno scorso la Regina Elisabetta aveva dato la sua benedizione al Buckingham Palace Gin, preparato con le botaniche raccolte a mano nei giardini del palazzo di Londra, a cui poi si è affiancata la versione Sloe Gin arricchita di bacche di prugnolo. Adesso al catalogo degli alcolici reali si è aggiunta la birra, che però in questo caso porta il marchio di Sandringham House, una delle due residenze private di sua maestà, dove tradizionalmente la royal family si ritrova per celebrare il Natale.

Si tratta di due birre, una Golden Ale e una Bitter nel classico stile british, entrambe lavorate dal birrificio locale Barsham Brewery in esclusiva per la magione reale. L'ingrediente principale è l'orzo primaverile biologico della varietà Laureate, coltivato nei terreni di Sandringham, mentre l'acqua pura viene attinta da un pozzo artesiano. Sull'etichetta riportano l'immagine rispettivamente di un fagiano e una lepre, due degli animali selvaggi più caratteristici che popolano le campagne della zona.