Scena da 'West Side Story' - Foto: Amblin Entertainment/TSG Entertainment
Scena da 'West Side Story' - Foto: Amblin Entertainment/TSG Entertainment

Ecco i principali film, con annessi trailer, che escono nelle sale cinematografiche italiane in occasione del weekend di Natale, 24-26 dicembre. A seguire ci sono anche le uscite del 16, mentre devi cliccare qui se ti interessa ripassare quelle del ponte dell'Immacolata (si può ancora vedere, per esempio, 'Mollo tutto e apro un chiringuito').

Stories Of A Generation, esce la docuserie con Papa Francesco: il trailer

WEST SIDE STORY (dal 23 dicembre)
Regia: Steven Spielberg / Cast: Ansel Elgort, Rachel Zegler, Ariana DeBose

Upper West Side di New York, anni Cinquanta: l'accesa rivalità fra le gang adolescenti dei Jets e degli Sharks si fa ancora più esplosiva quando un ragazzo e una ragazza, appartenenti alle fazioni opposte, si innamorano. 'West Side Story' è l'adattamento cinematografico dell'omonimo musical di Broadway ed è stato recensito con toni entusiasti dalla critica internazionale, grazie soprattutto alla musica, alla regia e al cast.

Se vuoi saperne di più, leggi il nostro approfondimento.




IL CAPO PERFETTO (dal 23 dicembre)
Regia: Fernando Leon de Aranoa / Cast: Javier Bardem, Manolo Solo, Almudena Amor

Mentre attende la visita di una commissione che potrebbe assegnare alla sua azienda un premio all'eccellenza (e anche dei soldi), il padrone della fabbrica cerca di risolvere ogni problema, lavorativo e non, suo e dei suoi dipendenti, in tempo per fare una splendida figura. 'Il capo perfetto' è una commedia acida dominata dal carisma cinematografico di Javier Bardem: è stata recensita bene ed è il film candidato per la Spagna all'Oscar 2022.




SUPEREROI (dal 23 dicembre)
Regia: Paolo Genovese / Cast: Alessandro Borghi, Jasmine Trinca, Greta Scarano

Assistiamo a quasi vent'anni della storia d'amore fra Anna e Marco, una relazione scandita da alti e bassi, scherzi del destino, rivelazioni, separazioni e momenti di assoluta felicità: proprio la capacità dei due di resistere al trascorrere del tempo ne fa persone fuori dalla norma. 'Supereroi' non ha pienamente convinto la critica, a causa di un andamento un po' meccanico e della presenza di troppa carne al fuoco. Ma i romanticoni troveranno pane per i loro denti.

Se vuoi saperne di più, leggi il nostro approfondimento.




7 DONNE E UN MISTERO (dal 25 dicembre)
Regia: Alessandro Genovesi / Cast: Margherita Buy, Diana Del Bufalo, Micaela Ramazzotti

La vigilia di Natale di una famiglia benestante subisce un brusco scossone quando il capofamiglia viene assassinato ed è chiaro che l'omicida è una delle sette donne presenti all'interno di casa. '7 donne e un mistero' è l'adattamento di un'opera teatrale già in precedenza portata su grande schermo dal francese Francois Ozon: il confronto fra i due film, con il primo ben più riuscito, ha spinto i recensori a spendere parole scettiche intorno alla riuscita complessiva del prodotto.

Se vuoi saperne di più, leggi il nostro approfondimento.




SING 2 (dal 23 dicembre)
Regia: Garth Jennings e Christophe Lourdelet

Buster Moon e i suoi amici canterini devono convincere una rock star solitaria a unirsi a loro per l'inaugurazione di un nuovo spettacolo musicale, nonostante la star sia poco propensa a tornare sulle scene. Come suggerisce il titolo, 'Sing 2' è il sequel del film d'animazione 'Sing' e ne ripropone la formula a base di canzoni famose e buoni sentimenti. La ripetizione è però un po' scarica e manca della verve originale.




SPIDER-MAN - NO WAY HOME (dal 15 dicembre)
Regia: Jon Watts / Cast: Tom Holland, Zendaya, Benedict Cumberbatch

A causa di un incantesimo rovinato, Spider-Man si ritrova costretto ad affrontare i super cattivi provenienti da altri universi dell'Uomo Ragno, che in teoria dovrebbero restare paralleli, ma che invece si sovrappongono. 'Spider-Man: No Way Home' è il film più atteso tra quelli della fase 4 dell'universo cinematografico Marvel: le aspettative sono state ripagate con uno spettacolo maestoso, che ha conquistato recensioni più che positive.

Se vuoi saperne di più, leggi il nostro approfondimento.




DIABOLIK (dal 16 dicembre)
Regia: Manetti bros / Cast: Luca Marinelli, Miriam Leone, Valerio Mastandrea

L'imprendibile criminale Diabolik decide di rubare un preziosissimo diamante appartenente alla ricca ereditiera Eva Kant, ma la polizia ha un piano per catturarlo. 'Diabolik' porta su grande schermo l'omonimo fumetto inventato dalle sorelle Giussani: la critica si è divisa sulla riuscita dell'operazione, soprattutto per il suo tono freddo e programmatico.

Se vuoi saperne di più, leggi il nostro approfondimento.




HOUSE OF GUCCI (dal 16 dicembre)
Regia: Ridley Scott / Cast: Lady Gaga, Adam Driver, Al Pacino

Alla fine degli anni Settanta la giovane Patrizia Reggiani seduce e sposa Maurizio Gucci, erede del 50% della casa di moda di famiglia: il matrimonio non è gradito al padre di lui e da qui inizia un complesso gioco di potere e ambizione per il controllo dell'impero Gucci, che di suo sta attraversando un periodo di difficoltà. 'House of Gucci' porta su grande schermo un celebre caso di cronaca italiana, adottando toni drammatici e camp: due poli che non sempre si conciliano alla perfezione.

Se vuoi saperne di più, leggi il nostro approfondimento.




CHI HA INCASTRATO BABBO NATALE? (dal 16 dicembre)
Regia: Alessandro Siani / Cast: Alessandro Siani, Christian De Sica, Diletta Leotta

Babbo Natale è in crisi perché la sua fabbrica non produce i regali tecnologici che tutti i bambini vogliono, mentre la tecnologica Wonderfast preferirebbe che l'impresa di Babbo fallisse in modo da eliminare un fastidioso concorrente: con l'aiuto di un elfo traditore, la Wonderfast manda in Lapponia un truffatore napoletano, che confeziona fregature, sperando che ciò affossi il rivale. 'Chi ha incastrato Babbo Natale' è una commedia leggera, che si avvantaggia della verve comica di Siani e De Sica, ma che non ha una sceneggiatura al loro livello.




ONE SECOND (dal 16 dicembre)
Regia: Zhang Yimou / Cast: Zhang Yi, Wei Fan, Liu Haocun

In Cina, negli anni della Rivoluzione culturale, un uomo fugge da un campo di lavoro per assistere a uno spettacolo di cinema itinerante e potere vedere, per un attimo, la figlia che compare in un cinegiornale e che l'ha ripudiato dopo l'arresto: ma una giovane orfana vagabonda ruba la pellicola per fabbricare una lampada. 'One Second' ha avuto problemi in post produzione, presumibilmente per interventi di censura sul racconto della povertà in Cina: ciò che rimane è un omaggio sentito al cinema, splendidamente realizzato da uno dei maggiori autori viventi.