Roma, 5 agosto 2013 -  Una sorta di 118 veterinario, un numero unico nazionale  dedicato all'emergenza sanitaria degli animali.  Il numero da chiamare è 199.302.118, e l'iniziativa  è della Federazione Italiana Ambulanze Veterinarie, Fiav.  

Al momento è attivo in cinque regioni (Toscana, Liguria, Marche, Campania e Basilicata) e lo sarà entro l'anno in altre cinque (Emilia Romagna, Piemonte, Veneto, Sicilia e Sardegna).  <Laddove non sono presenti ambulanze veterinarie - si legge in una nota della Fiav - l'utente può comunque contattare per segnalare l'emergenza: un operatore prenderà in carico la segnalazione e contatterà le autorità di competenza territoriale o guiderà lo stesso verso il centro più vicino>.

<Abbiamo appena iniziato - spiega il presidente nazionale Claudio Simonini - ma contiamo di offrire il servizio a tutti i cittadini su tutto il territorio nazionale. Un opportunità di civiltà che speriamo avrà l'appoggio anche dei Ministeri competenti anche per un completo riconoscimento. Ancora una volta in Italia, le associazioni di volontariato arrivano laddove la burocrazia ha iter e processi ancora troppi lunghi. Presto cercheremo di attivare un numero verde gratuito, magari anche con l'aiuto delle Istituzioni>.
Per contatti con la nostra redazione: animali@quotidiano.net