Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
29 nov 2021
29 nov 2021

Covid, GB: terza dose per tutti dopo solo tre mesi. Da martedì mascherina anche sui bus

La decisione del Comitato per la vaccinazione contro la diffusione della variante Omicron. Oggi oltre 42mila contagi

29 nov 2021
featured image
Il premier inglese Boris Johnson
featured image
Il premier inglese Boris Johnson

Londra, 29 novembre 2021 - Nel Regno Unito è stato deciso di offrire a tutti i maggiorenni la  terza dose di vaccino anti-Covid, consigliata a soli tre mesi , inclusa quindi la fascia di età che va dai 18 ai 39 anni, per contrastare la diffusione della nuova variante Omicron. Lo ha annunciato il Comitato congiunto per la vaccinazione e l’immunizzazione (JCVI). La terza iniezione si può fare a distanza di novanta giorni  dalla seconda. Ridotto a tre mesi anche il lasso di tempo tra la prima e la seconda dose per i bambini di età compresa tra i 12 e i 15 anni, come riporta Sky News. Per le persone gravemente immunodepresse quest’inverno verrà offerta anche una quarta dose , riferisce l’emittente. Come booster verrà usato un vaccino Pfizer o mezza dose di Moderna. 

Covid Italia: i dati di oggi in diretta. Verso un nuovo balzo dei ricoveri

La strategia

Il professor Wei Shen Lim , a capo del JCVI, ha dichiarato in merito ai pericoli e ai timori della nuova variante: "Ricevere una dose di richiamo aiuterà ad aumentare il nostro livello di protezione contro la variante Omicron". E ha aggiunto: "Questo è un modo importante di ridurre l’impatto di questa variante sulla nostra vita, soprattutto nei prossimi mesi". 

Sono stati segnalati nove casi della variante Omicron in Gran Bretagna e gli scienziati temono che abbia mutazioni legate a una maggiore trasmissibilità e a una possibile riduzione dell’efficacia dei vaccini. Il primo ministro Boris Johnson sabato aveva incaricato il JCVI di rivedere urgentemente il programma di richiamo dato l’evolversi della situazione con Omicron dopo che erano stati segnalati i primi casi della variante.

Le regole

E martedì in Gran Bretagna scatterà l’ obbligo di mascherina nei negozi e nei trasporti, e l’obbligo di test monoclonale per tutti gli arrivi, con quarantena fino al risultato.

I contagi di oggi

La Gran Bretagna ha segnalato 42.583 nuovi casi di Covid e 35 morti nelle ultime 24 ore. Lo ha reso noto il governo britannico registrando un aumento rispetto a un giorno fa, quando sono state 37.681 le infezioni diagnosticate.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?