Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
20 mag 2022

Covid, in Corea del Nord acqua salata e tè allo zenzero per combattere il virus

Rimedi tradizionali contro quella che viene definita una "febbre non identificata"

20 mag 2022
epa09954438 A photo released by the official North Korean Central News Agency (KCNA) on 18 May 2022 shows staff disinfecting Pyongyang station in an anti-epidemic prevention campaign to curb the current coronavirus disease (COVID-19) health crisis in Pyongyang, North Korea. North Korean leader Kim Jong Un has ordered nationwide lockdowns and mobilized troops to tackle the pandemic since the country first disclosed the COVID-19 outbreak last week.  EPA/KCNA   EDITORIAL USE ONLY
Procedure di sanificazione in Corea del Nord (Ansa)
epa09954438 A photo released by the official North Korean Central News Agency (KCNA) on 18 May 2022 shows staff disinfecting Pyongyang station in an anti-epidemic prevention campaign to curb the current coronavirus disease (COVID-19) health crisis in Pyongyang, North Korea. North Korean leader Kim Jong Un has ordered nationwide lockdowns and mobilized troops to tackle the pandemic since the country first disclosed the COVID-19 outbreak last week.  EPA/KCNA   EDITORIAL USE ONLY
Procedure di sanificazione in Corea del Nord (Ansa)

Roma, 21 maggio 2022 - Acqua salata e tè allo zenzero per battere il Covid. La surreale strategia per arginare il virus arriva dalla Corea del Nord e viene diffusa dai media tradizionali di Pyongyang. La notizia, riportata dalla Bbc, si inserisce nel bel mezzo della drammatica ondata che sta travolgendo il Paese. Uno tsunami sanitario che, secondo gli analisti, potrebbe addirittura far vacillare il regime di Kim Jong-un. In via ufficiale le autorità hanno comunicato un solo caso di Coronavirus. Secondo la Bbc i contagiati sarebbero invece circa due milioni, colpiti "da una febbre non identificata", referiscono le fonti ufficiali, ammettendo di fatto che un'epidemia è in corso. Un'ondata che ha fatto scattare il lockdown in Corea del Nord e che ha portato Kim a mobilitare i militari per la distribuzione di farmaci. La Corea del Sud si è offerta di inviare vaccini e attrezzature mediche, stessa proposta arrivata dagli Stati Uniti. "Ma non abbiamo ricevuto risposta", dice Biden. Il problema in Corea del Nord è che il ciclone Omicron ha travolto una popolazione non immunizzata. 

Ed ecco che i media statali raccomandano i trattamenti tradizionali per fronteggiare questa fantomatica "febbre". Per chi non ha contratto la malattia in forma grave, il giornale del partito al governo Rodong Simnun ha raccomandato rimedi tra cui tè allo zenzero o al caprifoglio e una bevanda a base di foglie di salice. Consigliati anche i gargarismi con l'acqua salata

Vero è che, come osserva la Bbc, le bevande calde potrebbero lenire alcuni sintomi di Covid, come mal di gola o tosse, e aiutare l'idratazione quando i pazienti perdono più liquidi del normale. Così come lo zenzero e la foglia di salice alleviano anche l'infiammazione e riducono il dolo. Ma pare altrettanto chiaro che non siano un trattamento per il virus.

Secondo l'agenzia di stampa statale, "migliaia di tonnellate di sale" erano state inviate a Pyongyang per fare una "soluzione antisettica". Esistono, va detto, alcuni studi che suggeriscono gargarismi e risciacqui nasali con acqua salata per contrastare i virus che causano il comune raffreddore. Ma, al momento, le prove che siano in grado di combattere la diffusione del Covid scarseggiano. 

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?