Le fake news sui vaccini proliferano sul web (Ansa)
Le fake news sui vaccini proliferano sul web (Ansa)

Roma, 20 agosto 2021 - Nel mare magnum delle fake news che, soprattuto sui social, proliferano sulla pandemia, non poteva mancare quella sui vaccini, un tema sensibilissimo. Su alcuni siti internet e sui social network sta circolando la notizia secondo la quale "a seguito dell'autorizzazione da parte dell'Agenzia all'utilizzo di alcuni anticorpi monoclonali anti Covid-19, sarebbe venuta meno l'autorizzazione all'immissione in commercio dei vaccini Covid rilasciata dall'Ema". Una fake news dirompente specie in un ambito, quello della vaccinazione, che è troppo sensibile.

"Terza dose ai fragili da settembre". Bertolaso: così evitiamo lockdown

Oggi è la stessa Agenzia italiana per il farmaco a scendere in campo con una nota per sgombrare il campo da possibili equivoci, ribadendo che la notizia è una bufala, palesemnte infondata: "Tale notizia, che sta circolando su alcuni siti internet e sui social network, è del tutto priva di fondamento: l'autorizzazione di alcune indicazioni terapeutiche di anticorpi monoclonali da parte dell'Aifa, infatti, non ha alcuna correlazione con le autorizzazioni dei vaccini anti Covid-19, che restano perfettamente valide".

Aifa ha provveduto a presentare denuncia: "La diffusione di questa fake news, volta a depotenziare la campagna vaccinale in atto, deve essere fermata immediatamente". L'Agenzia ribadisce che "l'utilizzo dei vaccini anti Covid-19 è sicuro ed efficace e invita i cittadini a vaccinarsi e a informarsi solo attraverso fonti istituzionali e scientifiche".