Due immagini della slavina che si abbattuta su un condominio al Sestriere
Due immagini della slavina che si abbattuta su un condominio al Sestriere

Torino, 9 gennaio 2018 - Una slavina si è abbattuta contro un condominio di Sestriere, in Piemonte. Non ci sono feriti, ma i soccorritori hanno dovuto lavorare a lungo per liberare alcune persone che sono rimaste intrappolate dalla massa di neve che ha sfondato porte e finestre del piano terra e del primo piano dell'edificio. Evacuate 7 famiglie: 24 persone in totale, tra cui anche bambini. A queste si aggiungono le 5 persone che avevano già lasciato l'edificio autonomamente al momento della valanga.

Gli ultimi aggiornamenti: "Poteva essere un'altra Rigopiano"

image

Il condominio travolto, il Bellevue, si trova a poca distanza dalla strada provinciale 23 della Val Chisone, già precedentemente chiusa al traffico proprio per il maltempo.  La neve, accumalatasi per oltre un metro nelle ultime 24 ore, è entrata al primo piano e al seminterrato dell' dificio, riempiendo porte e finestre e interessando locali comuni, parte degli ingressi e alcuni appartamenti. Il condominio è stato dichiarato inagibile, i danni sono ingenti e in corso di valutazione. 

La situazione resta difficile anche a Cogne e Cervinia, ancora isolate. Il pericolo valanghe è stato riportato al livello 5 (il massimo della scala) in Piemonte e Valle d'Aosta, mentre è allerta anche in Veneto.

COGNE ISOLATA - Una valanga è caduta nel pomeriggio sulla strada regionale di Cogne, poco prima del capoluogo, in Valle d'Aosta. La massa di neve è scesa all'altezza della frazione di Epinel. La strada regionale è stata chiusa e la località turistica valdostana è attualmente isolata. La massa di neve che ha coperto la strada regionale per Cogne è alta 7-8 metri ed ha una lunghezza di 15 metri. Anche Il comune di Valsavarenche, località del versante valdostano del Parco del Gran Paradiso, è isolato. Il sindaco Giuseppe Dupont ha spiegato: "Abbiamo deciso di chiudere la strada regionale per precauzione a causa del pericolo valanghe, domani mattina faremo ulteriori valutazioni".

image

CERVINIA,  NUOVA CHIUSURA - Chiusa la strada da Cervinia a Valtournenche, dalle ore 17. Un nuovo stop alla circolazione per pericolo valanghe dunque, dopo quello, durato quasi 24 ore, scattato tra giovedì e venerdì scorsi, che aveva isolato circa diecimila persone.  A 3.000 metri di quota sono già caduti oltre 80 cm di neve fresca

Previsioni meteo, clamorose nevicate sulle Alpi. "Rischio di grandi valanghe"