Maltempo a Milano (Ansa)
Maltempo a Milano (Ansa)

Roma, 12 luglio 2021 - Temporali e grandine dopo il grande caldo: già dal pomeriggio e dalla sera di oggi dalla Francia arriveranno i primi segnali di una depressione atlantica, un vortice "spacca estate", che darà una prima stemperata all'anticiclone africano. Un graduale peggioramento delle condizioni meteo, partendo dai settori alpini occidentali, fino ad arrivare su tutto il nord e su parte del centro Italia domani, ha fatto scattare l'allerta arancione in granparte della Lombardia e giallo in altre 6 regioni: Valle d'Aosta, Piemonte, Veneto, Emilia-Romagna, Toscana e parte dell'Umbria e il resto della Lombardia.

Maltempo: in Piemonte esondato il fiume Toce, grandine a Torino. Bomba d'acqua a Bolzano, tromba d'aria a Riva del Garda. Allerta arancione anche in Venetoa

Il Dipartimento della Protezione Civile, d'intesa con le regioni coinvolte, ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I siti di esperi iLMeteo.it e 3Bmeteo confermano che a partire da domani, martedì 13 luglio, un centro di bassa pressione, alimentato da aria molto fresca, muoverà dalla Francia verso le nostre regioni di Nordovest. Come sottolinea la Protezione Civile ci si attende precipitazioni diffuse, temporali di forte intensità, grandinate, fulmini e forti raffiche di vento. 

Il resto dell'Italia godrà ancora di una calda stabilità atmosferica, ma per breve tempo: tra mercoledì 14 e giovedì 15 il vortice ciclonico giungerà nelle regioni centrali, portando anche qui forti precipitazioni e grandinate. L'ondata di maltempo porterà anche un evidente calo termico: prima al Nord, poi di seguito con le piogge anche al Centro e al Sud. La colonnina di mercurio del termometro potrebbe precipitare anche di 10 gradi.

Lombardia

E' allerta giallo e arancione in Lombardia "per rischio idrogeologico e per temporali di forte intensità su Milano". Piogge fin dal mattino di domani, proseguiranno per tutto il giorno. Uno stop alle precipitazioni si avrà a partire dalle prime ore di mercoledì 14 luglio. Il Centro funzionale monitoraggio rischi naturali della Regione Lombardia ha emanato un'allerta gialla per rischio idrogeologico, e arancione per rischio temporali di forte intensità.  Anche la Lombardia "sarà attraversata dalla profonda struttura depressionaria in arrivo dalla Francia sul Nord Italia, che porterà aria più fredda e instabile in quota" come spiega il Servizio meteorologico di Arpa Lombardia. La fase più intensa è prevista tra le ore 10 e le 20 con precipitazioni a carattere temporalesco, raffiche di vento attorno ai 12-15 m/s. Fino a mercoledì permane il maltempo, ma con minore intensità. Spostati al chiuso tutti gli eventi di domani di 'La Scala in città', il progetto che dall'11 luglio e fino al 14, in collaborazione con la Filarmonica, porta Orchestra, Coro e Corpo di Ballo, fuori dal Teatro (Il programma alternativo sul sito del Teatro La Scala). 

Toscana

In arrivo su tutta la Toscana a partire dalle 8 di martedì 13 luglio, fino a mezzanotte, una rapida perturbazione con temporali forti. Dalla mezzanotte mare agitato su tutto l'Arcipelago a nord dell'isola d'Elba e lungo la costa a nord di Piombino. Forti raffiche di vento potrebbero interessare il nord dell'Elba. La sala operativa della Protezione civile regionale ha emesso il codice giallo in tutta la Toscana.

Emilia Romagna

Da domani anche in Emilia-Romagna c'è l'allerta meteo della Protezione civile. Previsti temporali, raffiche di vento di forte intensità e probabile grandine. Le precipitazioni saranno più probabili sul settore appenninico e su quello settentrionale della pianura. La bassa pressione attraverserà la regione partendo da nord, spostandosi poi sul settore centro-orientale, con attenuazione in serata. Vento: l'Arpae segnala che, "le raffiche saranno da deboli a moderate, dai quadranti meridionali con temporanei rinforzi in particolare sulle aree del crinale appenninico", mentre sulla costa saranno "a prevalente regime di brezza sulla costa", ma tendenti, dalla serata, a spostarsi "sul settore centro-orientale della regione". Temperature in calo: minime "intorno ai 21-23 gradi in pianura", e "lievemente superiori lungo la costa", e le massime "comprese tra 32 e 34 gradi". 

Piemonte 

Allerta gialla per temporali forti su tutto il Piemonte, e previsto un brusco calo delle temperature. Lo rende noto l'Arpa regionale: fin dal tardo pomeriggio di oggi temporali, in intensificazione ed estensione domani. Piogge intense anche sulle zone pianeggianti, con associate occasionali grandinate. Domani le temperature massime scenderanno fino a 23-24 C.

Veneto

Stesso allerta per il Veneto, dove il maltemnpo è atteso dalle ore centrali di domani fino alle prime ore di mercoledì 14 lugli. La Protezione Civile della Regione ha su questa base emesso un avviso di criticità idrogeologica dalle 12.00 di domani fino alle 8.00 di dopodomani "stato di Attenzione (allerta gialla) per la rete idraulica secondaria di tutti i bacini del territorio regionale".