Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
23 mag 2022

Setta di Spinello: chi sono i seguaci di Ramtha. L'esperto: "Aspettano l’Apocalisse"

Il sociologo Introvigne: "Credevano in un mondo senza guerre e malattie, ora sono cupi e spaventati"

23 mag 2022
giovanni panettiere
Cronaca
Una veduta esterna della casa a Spinello, frazione di Santa Sofia in provincia di Forl�-Cesena, dove si e' consumata la tragedia, 22 maggio 2022. Paolo Neri e Stefania Platania, rispettivamente di 67 e 65 anni, i due coniugi pensionati trovati morti ieri sera sull'Appennino forlivese, si sarebbero entrambi suicidati. A quanto appreso, i due cadaveri sono stati trovati sul letto. Fatale, per entrambi, sarebbe stato un colpo di pistola in bocca. Accanto ai corpi due pistole, regolarmente detenute. Sulle motivazioni del duplice gesto spunta l'ombra di una setta: in camera da letto sarebbe stata trovata una lettera che i due avrebbero scritto ai figli, in cui si adombra l'appartenenza a un gruppo che preannunciava come imminente la fine del mondo. Sul caso indagano i carabinieri di Meldola.
ANSA/ FABIO BLACO
Una veduta esterna della casa a Spinello, frazione di Santa Sofia in provincia di Forl�-Cesena, dove si e' consumata la tragedia, 22 maggio 2022. Paolo Neri e Stefania Platania, rispettivamente di 67 e 65 anni, i due coniugi pensionati trovati morti ieri sera sull'Appennino forlivese, si sarebbero entrambi suicidati. A quanto appreso, i due cadaveri sono stati trovati sul letto. Fatale, per entrambi, sarebbe stato un colpo di pistola in bocca. Accanto ai corpi due pistole, regolarmente detenute. Sulle motivazioni del duplice gesto spunta l'ombra di una setta: in camera da letto sarebbe stata trovata una lettera che i due avrebbero scritto ai figli, in cui si adombra l'appartenenza a un gruppo che preannunciava come imminente la fine del mondo. Sul caso indagano i carabinieri di Meldola.
ANSA/ FABIO BLACO
Il cancello della casa a Spinello dove si è consumata la tragedia del 22 maggio (Ansa)
Una veduta esterna della casa a Spinello, frazione di Santa Sofia in provincia di Forl�-Cesena, dove si e' consumata la tragedia, 22 maggio 2022. Paolo Neri e Stefania Platania, rispettivamente di 67 e 65 anni, i due coniugi pensionati trovati morti ieri sera sull'Appennino forlivese, si sarebbero entrambi suicidati. A quanto appreso, i due cadaveri sono stati trovati sul letto. Fatale, per entrambi, sarebbe stato un colpo di pistola in bocca. Accanto ai corpi due pistole, regolarmente detenute. Sulle motivazioni del duplice gesto spunta l'ombra di una setta: in camera da letto sarebbe stata trovata una lettera che i due avrebbero scritto ai figli, in cui si adombra l'appartenenza a un gruppo che preannunciava come imminente la fine del mondo. Sul caso indagano i carabinieri di Meldola.
ANSA/ FABIO BLACO
Una veduta esterna della casa a Spinello, frazione di Santa Sofia in provincia di Forl�-Cesena, dove si e' consumata la tragedia, 22 maggio 2022. Paolo Neri e Stefania Platania, rispettivamente di 67 e 65 anni, i due coniugi pensionati trovati morti ieri sera sull'Appennino forlivese, si sarebbero entrambi suicidati. A quanto appreso, i due cadaveri sono stati trovati sul letto. Fatale, per entrambi, sarebbe stato un colpo di pistola in bocca. Accanto ai corpi due pistole, regolarmente detenute. Sulle motivazioni del duplice gesto spunta l'ombra di una setta: in camera da letto sarebbe stata trovata una lettera che i due avrebbero scritto ai figli, in cui si adombra l'appartenenza a un gruppo che preannunciava come imminente la fine del mondo. Sul caso indagano i carabinieri di Meldola.
ANSA/ FABIO BLACO
Il cancello della casa a Spinello dove si è consumata la tragedia del 22 maggio (Ansa)

Roma, 22 maggio 2022 - "I seguaci di Ramtha non sono una semplice corrente della spiritualità New age, per anni l’hanno incarnata. Sull’onda degli ideali dei Figli dei fiori, hanno creduto in un mondo di pace, giustizia, senza malattie, poi, ’aperta la finestra sulla realtà’, progressivamente si sono spostati verso una dimensione apocalittica. Dall’utopia alla distopia, dalla speranza all’attesa della fine imminente del mondo". Senza pretendere di fornire certezze sulle cause del duplice suicidio della coppia di pensionati, consumatosi in una villetta sull’Appennino forlivese, il sociologo Massimo Introvigne, fondatore e direttore del Centro studi sulle nuove religioni, ci accompagna nel contesto spirituale delle vittime. Quello che potrebbe avere giocato un ruolo significativo nella tragedia.

Forlì, trovati morti in casa: doppio suicidio, l'ombra di una setta

Paolo Neri e Stefania Platania morti: avevano attrezzato la casa di Spinello con un bunker

Chi sono i seguaci di Ramtha?

"Parliamo di persone, prevalentemente della media borghesia e con una certa preparazione culturale, che si ispirano all’omonimo guerriero a loro dire vissuto 35mila anni fa. Colui che per primo avrebbe sperimentato la via dell’illuminazione, la stessa che dal 1977 trasferisce ai suoi adepti attraverso una medium statunitense, J.Z. Knight".

Che cosa può dirci di questa donna?

"È una signora di una certa età, sempre molto piacevole e gentile, ma, quando entra in trance e diventa Ramtha, lui è un tipo aggressivo e perentorio".

Facile pensare a una truffa anche molto suggestiva, non trova?

"Test medici e psicologici hanno dimostrato come la Knight non sia cosciente di quanto le accade in stato di trance. Di certo non è una truffa consapevole".

Come si diventa seguace di Ramtha, quale è il percorso, parafrasando la Knight, per prendere piena consapevolezza delle proprie potenzialità e scoprire il nostro essere divini?

"La Scuola d’Illuminazione è un’accademia esoterica. I nuovi ’studenti’ partono da un ’Fine settimana per principianti’ e imparano i rudimenti attraverso ulteriori eventi annuali. Alla fine, diventano ’studenti’, ma per mantenere la qualifica devono partecipare ad almeno due incontri all’anno".

Oltre centomila persone nel mondo hanno frequentato i corsi: come si spiega tale successo?

"Da un secolo la borghesia si è via, via allontanata dalle religioni tradizionali. Ma non è venuta meno la sete di sacro che, esaurita la stagione delle grandi ideologie, ha trovato appagamento nella New Age. Ora anche questa, però, è entrata in crisi, i messaggi di Ramtha si sono fatti apocalittici".

In questa corrente ravvisa tracce di gnosticismo, la prima grande eresia cristiana che predicava la salvezza attraverso un cammino elitario ed individuale di conoscenza?

"Senz’altro, non a caso papa Benedetto XVI ha ammonito i cristiani, sostenendo che proprio la New Age è il nuovo volto dello gnosticismo".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?