Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
10 giu 2022

Elicottero disperso sull'Appennino: cosa sappiamo finora

Le ricerche danno ancora esito negativo. L'ultima traccia in territorio modenese, all'altezza di Pievepelago. Chi è il pilota e i nomi dei passeggeri

10 giu 2022

Venezia, 10 giugno 2022 - Vanno avanti senza sosta le ricerche dell'elicottero scomparso ieri mattina sull'Appennino tosco-emiliano, con 7 persone a bordo e diretto verso il Trevigiano. Subito dopo l'allarme, scattato ieri pomeriggio, diverse squadre territoriali del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico si sono dirette verso il campo base, organizzato a Pievepelago (Modena).

"Monti impervi, boschi fitti e canaloni. Trovare quell’elicottero è un’impresa"

Purtroppo le ricerche, che già nella giornata di ieri hanno potuto contare su sorvoli ricognitivi di elicotteri dell'Aeronautica Militare, Elisoccorso 118, Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco, hanno dato esito negativo. I militari dell'Aeronautica, in collaborazione con il Soccorso Alpino, hanno protratto le ricerche fino alla mezzanotte inoltrata. Questa mattina, come informa lo stesso Soccorso alpino, sono riprese le operazioni, con campo base sempre nel capoluogo dell'Appennino modenese: il Soccorso alpino è presente con diverse squadre territoriali, alcune delle quali saranno imbarcate su velivoli dell'Aeronautica, che coordina le operazioni, per la ricerca dall'alto.

 

Elicottero disperso sull'Appennino tosco-emiliano, proseguono le ricerche

Le ricerche sono state lanciate anche dal versante dell'Appennino toscano, nella zona di Castiglione di Garfagnana (Lucca). I vigili del fuoco hanno schierato per sentieri e alpeggi anche unità cinofile, con cani da ricerca, e droni per individuare il velivolo, oltre a squadre di personale di terra. Un elicottero Drago della base di Bologna effettua sorvoli ad ampio raggio. In località Col d'Arciana, presso Castiglione di Garfagnana, il comando di Lucca ha allestito una Unità di Comando Locale (Ucl). Da qui si muove pure il personale Tas (Topografia al Soccorso) del comando di Prato che opera con sistema di ricerca Dedalo. 

Approfondisci:

Elicottero disperso, "Nubi d'acqua e vento possono causare problemi irrisolvibili"

Chi era il pilota

Il pilota dell'elicottero scomparso è un padovano di 33 anni, Corrado Levorin. Viene definito come "esperto" da parte della Avio Srl, società di Thiene (Vicenza) specializzata nel trasporto passeggeri, con base all'aeroporto Arturo Ferrarin. Il velicolo, che stava portando a Resana (Treviso), ha smesso di dare segnali, travolto dal maltempo sugli Appennini dopo il decollo alle 9.30 da Lucca. Levorin ha conseguito la licenza di pilota commerciale alla scuola nazionale di elicotteri 'Guido Baracca' di Lugo di Romagna (Ravenna). La Avio Helicopters noleggia elicotteri per voli turistici e commerciali.

Corrado Levorin è il pilota dell'elicottero scomparso ieri mattina sull'Appennino (Ansa)
Corrado Levorin è il pilota dell'elicottero scomparso ieri mattina sull'Appennino (Ansa)

Ingaggiato da un produttore emiliano

L'elicottero era stato ingaggiato dalla Elettric80, produttore di Viano (Reggio Emilia) per portare i suoi buyer alla Roto Cart di Castelminio di Resana, nel Trevigiano. Solo due giorni fa il nuovo impianto che automatizza tutte le fasi della lavorazione, dalla movimentazione delle bobine madri di carta allo stoccaggio dei prodotti in magazzino, era stato presentato alla stampa. La linea, realizzata dalla emiliana E80, consente all'azienda veneta, in cui operano 110 addetti, 40 dei quali in una cartiera di proprietà a Lucca, di realizzare 30 mila tonnellate di articoli l'anno. Lo stabilimento di Castelminio di Resana è progettato per una capacità di produzione fino a sei volte quella attuale, un target al quale si giungerà nei prossimi anni per far fronte ai crescenti quantitativi richiesti in particolare dalla grande distribuzione organizzata.

A Lucca, come spiegato in una nota diffusa nei giorni scorsi, E80 group era ospite dell'open house Gambini ad Altopascio (Lucca) per la quarta edizione di iT's tissue, evento dedicato all'innovazione nel settore tissue in programma fino a domani a Lucca. E a Castelminio, E80 aveva reso noto che avrebbe organizzato «nei giorni di iT's Tissue un tour per i clienti interessati a conoscere" l'impianto realizzato. 

L'area delle ricerche

I sistemi radar hanno rilevato il velivolo per l'ultima volta nel territorio modenese, all'altezza di Pievepelago. E' in quest'area che si stanno concentrando le ricerche dei soccorritori con tre elicotteri in volo e alcune squadre di terra.

Elicottero disperso, l'area di ricerca
Elicottero disperso, l'area di ricerca

Chi erano le persone a bordo

A bordo dell'elicottero c'erano 4 cittadini turchi e due libanesi, oltre al pilota. I nomi dei passeggeri sono Kenar Serhat, Cez Arif, Ilker Ucak, Erbilaltug Bulent, Chadi Kreidy e Tarek El Tayak. Il velivolo faceva la spola due volte al giorno, al mattino e al pomeriggio, per portare i compratori in azienda a Castelminio di Resana, dove sarebbe dovuto arrivare alle 10.30. 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?