1. Per carità di patria, proclamo il silenzio stampa sulle Rosse. E già che ci siamo pure su Rossi, eh.(complimenti a Marquez)
    In Francia era previsto qualcosa di difficile per Sainz e Leclerc, ma oggettivamente così è troppo.
    Fuori dai punti.
    Roba da settima squadra del campionato.
    Imbarazzante.
    Sempre la storia delle gomme!
    Che tristezza.
    Il resto è l’indizio sulla possibile fine di un regno.
    A parte lo svarione al via, Verstappen ha vinto alla grande. E in questo momento, con l’olandese al volante, la Red Bull è meglio della Mercedes.
    Hamilton non si è mai trovato in una situazione simile, dal 2014.
    Vediamo come reagirà.
    Di sicuro per un team che era abituato ad andare a spasso non è mai un buon sintomo il ritrovarsi a discutere sulle strategie.
    Di solito ti lamenti delle strategie quando vai più piano.
    Il campionato è lunghissimo, d’accordo.
    Ma siamo nei paraggi, forse!, di un mutamento epocale.