Ombre Rosse 2, il sequel.
Con Carletto nei panni di John Wayne.
Colonna sonora.
Ferrari, chi si accontenta gode. Così così.
Cioè.
Leclerc ultimo dopo un giro ha finito settimo.
Sainz sesto al traguardo partendo dalla sesta fila.
Meglio, molto meglio della Francia.
Ma il distacco da Red Bull e Mercedes resta roba da Tour de France.
Davanti, i Bibitari volano.
Ne’ le menate sulle ali flessibili ne’ le ipotesi sui pit stop ultra rapidi stanno aiutando la Mercedes. Che magari potrebbe anche perdere (quarta sconfitta consecutiva, mai successo in era ibrida, mentre Honda non vinceva 4 Gp consecutivi dal Senna di inizio 1991 su McLaren) con uno stile diverso.
Comunque, dà Silverstone cambiano le carcasse delle gomme posteriori, chissà.
Verstappen perfetto.
Hamilton, a parte l’anno Rosberg, non conosceva un momento così da una vita.
Come diceva Dante?
“Qui si parrà la tua nobilitate…”