Martedì 23 Luglio 2024

Usa, Biden determinato a sconfiggere Trump: "Minaccia esistenziale"

Washington, 4 lug. (askanews) - Joe Biden è determinato a sconfiggere la "minaccia esistenziale" costituita da Donald Trump e dunque non ci sarà nessun cambio in corsa, ma piuttosto una sessione molto intensa di incontri con gli elettori e con la stampa. "Sono qui per dirvi oggi che il presidente Joe Biden è lì per vincere. E tutti noi abbiamo gli abbiamo promesso il nostro sostegno perché la posta in gioco non potrebbe essere più alta", ha detto Kathy Hochul, governatrice di New York, dopo un incontro alla Casa bianca con Biden insieme a oltre 20 governatori democratici. Il presidente degli Stati Uniti ha ammesso di aver "sbagliato tutto" durante il dibattito con l'ex presidente Donald Trump, della settimana scorsa. "Ho avuto una brutta serata. E il fatto è che sì, ho sbagliato tutto. Ho commesso un errore", ha detto un una intervista radiofonica. Anche la Casa Bianca ha chiarito che il presidente non intende assolutamente gettare la spugna: "Assolutamente no", ha chiarito la portavoce Karine Jean-Pierre. Ma certo il continuo bisogno di smentire il ritiro, non fa che aumentare i dubbi della popolazione sulle reali capacità dell'anziano presidente: "Per me era come se avesse la demenza o l'Alzheimer, dal modo in cui parla. Per noi non va affatto bene in questo momento" dice una abitante di Scranton, città natale di Biden. Ma c'è ci vuole dargli fiducia. "Mi dispiace per lui ma sono certo che farà meglio al prossimo dibattito", dice quest'uomo.