Lunedì 15 Luglio 2024

Urso su auto elettriche cinesi: la strada dell'Italia si fa largo in Ue

Roma, 12 giu. (askanews) - Il ministro delle Imprese e del made in Italy, Adolfo Urso, saluta "con soddisfazione l'annuncio della Commissione europea che mette dei dazi sull'ingresso delle auto elettriche cinesi in Europa per tutelare la produzione europea, nella piena consapevolezza che abbiamo anche noi la possibilità di riaffermare in Italia l'industria automobilistica come uno dei poli trainanti dello sviluppo industriale del Paese a cui non vogliamo assolutamente rinunciare". Così Urso all'assemblea annuale di Confcommercio. A margine, Urso ha aggiunto. "E' assolutamente necessario che la nostra Europa investa nel sistema produttivo e nell'impresa europea, con risorse significative, "federali" ovvero tali da evitare che si ampli il divario interno fra chi può e chi non può, pari a quelle messe in campo degli Stati Uniti, e con una politica commerciale che tuteli il lavoro europeo da ogni concorrenza sleale. Sarà la strada che indicheremo alle nuove istituzioni europeo, nel parlamento europeo coi nostri gruppi politici e nella Commissione europea che sarà realizzata su indicazione degli Stati e del Consiglio d'Europa" (sic). "Finalmente la strada dell'Italia della tutela del lavoro e dell'impresa si sta facendo largo anche nella nostra comune Unione europea".