Venerdì 12 Luglio 2024

Realacci (Symbola): mettere in rete l'Italia che punta al futuro

Mantova, 27 giu. (askanews) - "Mettere in rete l'Italia che scommette sul futuro, a partire dalle cose che ci rendono forti oggi: quindi una scommessa sulle comunità, sulla bellezza, sull'innovazione, per affrontare le crisi che abbiamo davanti, a cominciare dalla crisi climatica ma anche le diseguaglianze, quindi senza lasciare indietro nessuno, facendo i conti con un mondo che cambia". Così Ermete Realacci, presidente della Fondazione Symbola, illustra ad askanews l'obiettivo dell Seminario Estivo di Symbola che prende il via oggi al Teatro Bibiena di Mantova. "Abbiamo scelto ancora Mantova perchè Mantova, come gli altri posti in cui si è tenuto nel passato il Seminario Estivo di Symbola, rappresenta quell'Italia che fa l'Italia: che mette assieme un'economia di qualità con la bellezza, con la storia, con la cultura e con la capacità di tenere assieme le comunità", prosegue Realacci che evidenzia: "Quindi abbiamo scelto una frase che è un forte invito alla responsabilità: 'Noi siamo i tempi', diceva Sant'Agostino, 'sono tempi cattivi, dicono gli uomini. Vivano bene e i tempi saranno buoni'. Se tutti siamo consci di questa prospettiva da percorrere assieme, siamo più forti nell'affrontare i problemi che abbiamo davanti. E devo dire, dirlo in un teatro dove ha suonato un Mozart non ancora 14enne è bellissimo: il Teatro del Bibiena ci ricorda che siamo anche eredi di una cultura e di una bellezza che sono un ingrediente del futuro".