Giovedì 25 Luglio 2024

Primo grande incendio di stagione in Francia: bruciati 600 ettari

Roma, 12 giu. (askanews) - "La sorpresa è che con un po' di vento, già all'inizio della stagione, abbiamo un incendio che supera i 600 ettari", spiega Dominique Lain, Presidente CASDIS Var mentre il primo grande incendio della stagione è scoppiato nel sud della Francia. L'incendio è scoppiato intorno alle 15 nel comune di Vidauban, sulla strada dipartimentale 48, nell'entroterra di Saint-Tropez, zona storicamente colpita dagli incendi in estate. Mobilitati centinaia di vigili del fuoco. "Accade spesso che ci siano incendi nel mese di giugno. Ma in questa zona, quindi forse non proprio dove siamo noi, ma in questo territorio, tre giorni fa, ha piovuto. La sorpresa è che con un po' di vento, già molto presto nella stagione, abbiamo un incendio che supera i 600 ettari". "Non sono normali incendi su 600 ettari così presto nella stagione, anche se abbiamo avuto degli anni un po' maledetti. Ma questo pomeriggio ci siamo resi conto che finalmente c'era il vento. Temperatura alta e poi umidità molto bassa, che sono fattori di propagazione davvero importanti per gli incendi". "Per questa anotte abbiamo poco più di 400 vigili del fuoco che lavoreranno per mettere in sicurezza tutti i margini, per evitare le riprese di fuoco domani, nel corso della giornata sarà inevitabile il ritorno del caldo. Tutte le ore guadagnate durante le ore più fresche sono altrettante di fatica e difficoltà che verranno evitate domani durante il giorno".