Giovedì 25 Luglio 2024

Moda Parigi, Pharrell Williams per LVMH tra diversità e universalismo

Roma, 19 giu. (askanews) - Pharrell Williams, star di LVMH, ha dato il via alla Settimana della Moda di Parigi con un'audace sfilata per Louis Vuitton sul tema dell'universalismo e della diversità presso il giardino del quartier generale dell'UNESCO. Tra gli ospiti venuti ad ammirare la sfilata della collezione pret-à-porter uomo primavera-estate 2025, dal titolo "Le Monde est à Vous", ovvero "Il mondo è vostro", c'erano anche l'attore francese Omar Sy, la direttrice di Vogue Anna Wintour e il giocatore di basket francese dei San Antonio Spurs Victor Wembanyama. In un comunicato diffuso dalla casa di moda, la collezione "celebra gli esseri umani che vivono insieme sulla Terra" e lo "spirito di unione" che il marchio francese vuole trasmettere. Un certo universalismo fatto di esseri umani "della stessa carne e dello stesso sangue". I modelli hanno sfilato sulle note di un'orchestra sinfonica, prima per colore della pelle, con silhouette in toni coordinati: modelli neri in nero, modelli di razza meticcia nei toni del marrone e modelli caucasici in beige o bianco, prima di una grande riunione multicolore per il finale. I dandy Vuitton dell'estate 2025 passano da completi da diplomatico con valigetta, a viaggiatori sportivi, con l'aspetto di piloti in bomber XXL di pelle con cappuccio, berretto e occhiali. L'abito scuro è "la tonalità più nera" mai creata da Vuitton, dice il comunicato stampa, riferendosi ai velluti color inchiostro, ricamati con fili d'argento che catturano la luce. La terza collezione di Pharrell Williams per Vuitton, un anno dopo la leggendaria sfilata di Pont-Neuf, sarà certamente ricordata per il nuovo motivo a scacchi blu e verdi, come i colori di una mappa del mondo, in abiti e accessori. Un bel messaggio per la Francia che ha visto trionfare l'estrema destra alle ultime europee.