Mercoledì 17 Luglio 2024

Le immagini dall'aereo che vola nell'occhio dell'uragano Beryl

Roma, 2 lug. (askanews) - Nelle immagini rilasciate dalla National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) si vede il momento in cui uno dei loro aerei entra nell'occhio dell'uragano Beryl per raccogliere dati. Beryl si è rafforzato fino a diventare una tempesta di categoria 5 dopo aver attraversato diverse isole dei Caraibi Sudorientali, portando piogge intense e venti devastanti. È la prima tempesta di categoria 5 mai registrata nell'Atlantico e si è trasformata in un uragano "potenzialmente catastrofico", ha dichiarato il National Hurricane Center (NHC) statunitense. Nel suo ultimo aggiornamento l'NHC ha dichiarato che Beryl si stava "ancora intensificando", con dati recenti che mostravano che i venti massimi sostenuti erano aumentati a quasi 165 miglia (265 chilometri) all'ora. L'isola Carriacou di Grenada è stata colpita direttamente e devastata; anche le vicine St. Vincent e Grenadine hanno subìto "venti catastrofici e ondate di maltempo che hanno messo in pericolo la vita" hanno dichiarato le autorità.