Martedì 23 Luglio 2024

Il video di simulazione del primo lancio di Ariane 6

Ariane 6 è un progetto completamente nuovo, creato per succedere ad Ariane 5 come sistema di lancio pesante dell'Europa. Con il suo stadio superiore e il motore Vinci riaccendibile, Ariane 6 offre una capacità di lancio adattabile alle esigenze di carichi multipli, come le costellazioni di satelliti. Questa capacità autonoma di raggiungere l'orbita terrestre e lo spazio profondo supporta i programmi europei di navigazione, osservazione della Terra, scientifici e di sicurezza. Lo sviluppo continuo delle capacità di trasporto spaziale dell'Europa è reso possibile dalla dedizione di migliaia di persone talentuose che lavorano nei 22 Stati membri dell'ESA.

Con un'altezza di oltre 60 metri, Ariane 6 peserà quasi 900 tonnellate al momento del lancio con un carico completo, equivalente a circa un Airbus A380 e mezzo. Il motore Vinci, alimentato a idrogeno e ossigeno liquidi, può essere fermato e riavviato più volte, permettendo di posizionare i satelliti in orbite diverse e poi deorbitare lo stadio superiore, evitando che diventi un detrito pericoloso nello spazio.

Per lo sviluppo di Ariane 6, l'ESA collabora con una rete industriale di diverse centinaia di aziende in 13 paesi europei, guidata dal contraente principale ArianeGroup. L'agenzia spaziale francese CNES sta preparando le strutture di lancio di Ariane 6 presso lo spazioporto europeo nella Guyana Francese.

Il lancio inaugurale di Ariane 6 è previsto per il 9 luglio 2024. Questo evento segnerà l'inizio di una nuova era per i lanci spaziali europei, con Ariane 6 pronto a dimostrare la sua versatilità e affidabilità. Con la capacità di effettuare fino a 11 lanci all'anno, Ariane 6 rappresenta un passo avanti significativo rispetto al suo predecessore, Ariane 5, che effettuava sei lanci annuali.