Lunedì 15 Luglio 2024

Elezioni in Francia, voci da Lione: "È come dopo una sbronza"

Lione, 1 lug. (askanews) - "Disgustati", "sbronzi", "spaventati": il giorno dopo il primo turno delle elezioni legislative, gli elettori della prima circoscrizione del Rodano reagiscono ai risultati. Sebbene i candidati del Nuovo Fronte Popolare siano risultati in testa nelle quattro circoscrizioni di Lione, come anche in tutti i grandi centri urbani, il RN si è imposto nella regione Auvergne-Rh ne-Alpes. "Sono disgustato da questo risultato, è deplorevole", dice Yves Dumas, riferendosi a Rassemblement National e aggiungendo anche che al secondo turno gli altri candidati dovrebbero ritirarsi, quando la sfida è a 3 o 4, per unirsi contro le destre. "Aspettiamo il secondo turno per essere sicuri che le cose siano un po' più chiare - dice Virginie Magnoni, casalinga - Sono abbastanza sorpresa dai risultati, ammetto che non me lo aspettavo. Spero che le cose si aggiustino, perché come madre è un po' spaventoso.". "La mia sensazione è più simile ai postumi di una sbornia, di per sé. Onestamente avremmo preferito altri risultati rispetto a questi. Dover scegliere tra LFI (ndr "La France Insoumise" di Melenchon) e Rassemblement National, in relazione ai valori difesi da ciascuna parte, è piuttosto straziante. Non lo so... non ho molto da dire a riguardo. Semplicemente che non voterò né per l'uno né per l'altro."