Mercoledì 24 Luglio 2024

Avviare un'azienda: fondamentale il supporto dei professionisti

Roma, 12 giu. (askanews) - Adempimenti fiscali, burocratici, legali e commerciali, soluzioni tecniche e scelta dei fornitori. Oggi, fin dalla sua nascita, un'azienda è tenuta ad essere preparata a districarsi tra una miriade di norme, regole e problematiche. Diventa così fondamentale affidarsi a professionisti seri e preparati. A parlarne è Bruno Ranellucci, titolare della Tutor Consulting, società di consulenza con sede a Nichelino: "Quando si sceglie di aprire un'azienda, entrano in campo una pluralità di figure, dal consulente immobiliare al geometra, dal commercialista al consulente per il lavoro, per la sicurezza, per l'haccp etc. Dunque, si rivela estremamente difficile per il singolo o per l'impresa coordinare e scegliere correttamente tutti questi professionisti". Come fare dunque e a chi rivolgersi per non incorrere in irregolarità e possibili sanzioni? "Rivolgersi a più consulenti può far perdere l'informazione e la capacità di gestione - afferma Ranellucci - La nostra esperienza ci porta a suggerire di ridurre al minimo il numero degli interlocutori poiché sicuramente si ha un vantaggio in termini di risultato e di abbattimento dei costi". Oggi una soluzione esiste ed è rappresentata da realtà che racchiudono al loro interno, e tra i propri contatti, professionisti specializzati in diverse discipline, come la Tutor Consulting: "Noi di Tutor Consulting viviamo l'azienda dall'interno, capiamo le problematiche che la interessano, tutto ciò che riguarda la sicurezza sul lavoro e le normative, le sanzioni che potrebbe avere o i carichi pendenti. Abbiamo dunque cercato di immedesimarci nell'imprenditore cercando di andare a migliorare quella che è la fase di start-up per l'azienda. Abbiamo ideato un network di professionisti che aiuta l'imprenditore a scaricarsi da queste incombenze burocratiche. Manteniamo il ruolo da project manager in modo da coordinare tutti questi professionisti e avere così una corretta sinergia per il miglior risultato, con i giusti costi." conclude Bruno Ranellucci.