Mercoledì 17 Luglio 2024

Autonomia, Landini: referendum contro arretramento diritti e libertà

Roma, 5 lug. (askanews) - "Coerentemente con la raccolta firme che stiamo facendo per il referendum sul lavoro pensiamo che occorra cancellare la legge sull'autonomia differenziata perché porta a differenziare i diritti, porta a un arretramento dei diritti e delle libertà". Lo ha affermato il segretario della Cgil Maurizio Landini, in Cassazione per il deposito del quesito referendario contro la riforma dell'autonomia differenziata. "Di fronte a una crisi della democrazia, con la gente che non partecipa più - ha aggiunto - bisogna mettere in campo strumenti con cui i cittadini possono decidere della loro vita e il referendum è uno strumento diretto. Penso che sia una grande battaglia di democrazia, di chi vuol unire il paese e mettere al centro i diritti".