Martedì 23 Luglio 2024

A Parigi i turisti spaventati dall'avanzata della destra estrema

Parigi, 1 lug. (askanews) - Parigi, fra un turno e l'altro delle presidenziali i turisti stranieri si fanno domande sull'avanzata dell'estrema destra del Rassemblement National, primo partito, e molti si preoccupano. "Proprio come negli Stati Uniti, la Francia sta passando quello che succede da noi con la nostra elezione fa molta paura, perché c'è gente che cerca di restare al potere e ha opinioni molto divisive che non fanno bene a tutto il paese non fanno bene a molte persone soprattutto gli emarginati" dice una turista dagli Stati Uniti. "Certo soprattutto con le Olimpiadi perché ci sarà gente che arriva in Francia da tutto il mondo e lo spirito di inclusione e illuminismo e fraternità per cui la Francia è famosa sarà duramente colpito dall'elezione di un governo di estrema destra", dice una turista australiana. "L'immagine della Francia è libertà, laicità, dare il benvenuto a tutte le nazioni Credo che chiudere il paese, beh lo hanno fatto nel Regno Unito e ora lo rimpiangono" dice un turista britannico. "Sì, sono un po' preoccupata perché vedo che la tendenza del mondo è di andare verso l'estrema destra e sappiamo che il nazismo non è stato tanto tempo fa" dice una giovane argentina. "Siamo convinti che (se vince l'estrema destra) l'integrazione sarà impossibile e l'Europa come è oggi non sarà più fattibile. Questo è il grosso problema che vediamo, e in Germania è lo stesso" dice un turista tedescao