olio
olio

Milano, 15 novembre 2015 - C’è un oro verde che per gli abitanti della Sabina è più prezioso del famoso metallo. E’ l’olio extravergine  d’oliva, il prodotto di punta di un intero territorio che unisce idealmente centri densamente abitati e piccoli  borghi, luoghi ricchi di storia e nuclei moderni. In questa terra rigogliosa compresa fra Roma e Rieti, l’olio di  oliva non è solo un prodotto tipico, ma è qualcosa di più: da secoli è il simbolo delle fatiche quotidiane nei  campi e fonte primaria di sostentamento, è un legame profondo e inscindibile che si tramanda da padre in  figlio.

Il 21 e 22 novembre torna a Montelibretti “Pane, Olio e…” che per un intero fine settimana – come  recita lo slogan della manifestazione – trasformerà il grazioso centro agricolo che sorge tra la valle del Tevere  e quella del Fosso Carolano nel “cuore dell’olio”. Dal caratteristico colore giallo-oro, lievemente ambrato, e dal tipico sapore fruttato, con sentori che vanno  dall'erba fresca, al carciofo, alla mandorla, l’olio di Montelibretti è un prodotto di impareggiabile  leggerezza con un’acidità prossima allo zero, che gli hanno consentito il conseguimento del marchio DOC  prima e successivamente di quello DOP; la spremitura a freddo delle olive, raccolte poco prima della loro  maturazione entro le prime 24 ore, costituisce uno dei segreti di un prodotto ormai famoso in tutto lo Stivale. 

L’olio sarà l’ingrediente fondamentale anche della Pizzafritta, una specialità locale che sarà festeggiata con  l’11esima edizione della Sagra ad essa dedicata, e del frittello col broccolo, del quale si celebrerà la sesta  edizione della Sagra. Tra piazza della Repubblica e corso Umberto, grande spazio sarà dato anche allo street  food, ai prodotti tipici e biologici e agli stand di artigianato e antiquariato. 

In occasione di “Pane, Olio e…” il paese diventerà quindi il cuore pulsante dell’intera Sabina e offrirà ai  visitatori non solo una gustosa carrellata di piatti tipici locali esaltati dal sapore e dal profumo dell’olio  extravergine di oliva, ma un vero e proprio viaggio in un universo tutto da scoprire che prevede anche visite  ai frantoi: qui sarà spiegato il processo di lavorazione dell'oliva e dell’imbottigliamento dell’olio, e si vivrà  l’esperienza unica della degustazione dell’olio nuovo sulle bruschette.

Informazioni: 3408505381 - info@fuoriporta.org 

Programma

Sabato 21 novembre - 

alle 10: Apertura ufficiale della Sagra!!  Apertura stand “ANTIQUARIANDO TRA I SAPORI DELLA SABINA”; Quattro passi tra mercati di  Artigianato, Antiquariato e prodotti tipici.  Visite guidate ai Frantoi con spiegazioni sul processo di lavorazione dell'oliva e degustazioni di olio nuovo.

Alle 15: Stand centrale di Piazza della Repubblica: tanto divertimento insieme a “MASCIA & ORSO”.  Vieni ad incontrarli insieme ai tuoi amici!!

Domenica 22 novembre - 

Alle 9: Riaprono le Sagre!! Apertura stand“ANTIQUARIANDO TRA I SAPORI DELLA SABINA”; Quattro passi tra mercati di  Antiquariato,  Artigianato e Prodotti Tipici.  Visite guidate ai Frantoi con spiegazioni sul processo di lavorazione dell'oliva e degustazioni di olio nuovo.

Alle 9, piazza Chiesa Nuova: “Vespa 50 che passione” I° motoraduno dell'indimenticabile lambretta  con  percorsi che si snodano per le vie del paese e nel territorio circostante, con visite ai Frantoi e altre  Aziende.

Alle 15, piazza della Repubblica: Saluto della Pro Loco con lo CHEF Luca CASCIANI e il suo  “delice” all'olio extravergine (degustazione gratuita) L'Associazione Ambiente “Noi ci rifiutiamo”inaugura la settimana europea per la riduzione dei rifiuti  con percorsi per bambini in collaborazione con le scuole