Guerra in Ucraina, video choc: 3 soldati ucraini si arrendono, ma vengono fucilati dai militari russi

Giustiziati dopo essersi arresi. L'Ufficio del procuratore generale ucraino ha avviato un'indagine per violazione della Convenzione di Ginevra

Sui social il video della fucilazione di tre prigionieri ucraini. Un fotogramma: a sinistra i sodati russi, a destra in ginocchio i tre militari di Kiev

Sui social il video della fucilazione di tre prigionieri ucraini. Un fotogramma: a sinistra i sodati russi, a destra in ginocchio i tre militari di Kiev

Roma, 27 dicembre 2023 – Un video diventato virale sui social, e pubblicato sui media ucraini, mostrerebbe tre soldati ucraini giustiziati dalle forze di difesa russe dopo essere stati fatti prigionieri nei pressi del villaggio di Robotyne, nella regione ucraina di Zaporizhzhia.

L'Ufficio del Procuratore Generale Ucraino ha annunciato di aver avviato un'indagine su quanto accaduto. A dicembre, durante uno scontro, "tre difensori ucraini sono stati catturati. Un'ora dopo, in violazione dell'Articolo 3 della Convenzione di Ginevra sul trattamento dei prigionieri di guerra, gli occupanti li hanno uccisi con un colpo di pistola", ha dichiarato la Procura.