Sabato 13 Luglio 2024

Verso Quota 103 con contributivo, tetto assegno a 2.250 euro

Lo si legge nell'ultima stesura della manovra

Quota 103 dovrebbe rimanere in vigore anche nel 2024, ma con dei limiti. Per chi maturerà i requisiti la pensione anticipata sarà determinata con il calcolo contributivo e "per un valore lordo mensile massimo non superiore a quattro volte il trattamento minimo previsto a legislazione vigente, per le mensilità di anticipo del pensionamento". Si tratterebbe quindi di un massimo di circa 2.250 euro considerando la pensione minima fissata dall'Inps di poco più di 563 euro. È quanto si legge nell'ultima stesura della manovra che è ancora in fase di elaborazione.