Giovedì 11 Luglio 2024

Vento e onde sul lago di Como, salvate 45 persone

La guardia costiera ha coordinato i soccorsi a 12 imbarcazioni

Vento e onde sul lago di Como, salvate 45 persone

Vento e onde sul lago di Como, salvate 45 persone

Sono state 45 le persone in barca soccorse dalla serata di ieri a questa mattina sul lago di Como a causa del maltempo con raffiche di vento arrivate a 30 nodi, quindi oltre 50 chilometri orari, che hanno causato mareggiate con onde alte più di un metro. Di queste 36 sono state portate in salvo dalle due unità navali della guardia costiera mentre altre nove da vigili del fuoco, guardia costiera ausiliaria e battello dell'Aerosoccorso di Como. In diversi casi le barche erano incagliate su scogliere e tra gli alberi, in altri casi le imbarcazioni erano in avaria o non riuscivano a manovrare e quindi rischiavano di scontrarsi contro le scogliere rocciose. Le operazioni di soccorso alle 12 imbarcazioni che hanno avuto problemi sono state coordinate dalla sala operativa della Guardia Costiera di Salò, che ha questo compito dal 15 giugno. E proprio la guardia costiera invita i diportisti, prima di uscire in barca, a controllare l'efficienza dell'imbarcazione, il carburante, le dotazioni di sicurezza. E anche a controllare il meteo e a portare con sé un telefono con collegamento internet, che permette ai soccorsi di definire con precisione la posizione di chi chiede aiuto.