Martedì 16 Aprile 2024

Varsavia, 'le elezioni russe segnate dalla repressione'

'Voto non legale, libero e equo. Violato diritto internazionale'

Varsavia, 'le elezioni russe segnate dalla repressione'

Varsavia, 'le elezioni russe segnate dalla repressione'

"Le elezioni presidenziali in Russia non sono legali, libere ed eque". E' questa la posizione del governo polacco, che attraverso una nota del ministero degli Esteri ha aggiunto che il voto si è svolto "in un contesto di dura repressione" e nelle regioni occupate dell'Ucraina, in violazione del diritto internazionale.