Venerdì 14 Giugno 2024

Unicef, 400 milioni bimbi subiscono punizioni corporali

Oggi la prima Giornata internazionale del gioco

Unicef, 400 milioni bimbi subiscono punizioni corporali

Unicef, 400 milioni bimbi subiscono punizioni corporali

Circa 400 milioni di bambini sotto i 5 anni - ovvero 6 su 10 in questa fascia d'età a livello globale - subiscono regolarmente aggressioni fisiche o punizioni corporali a casa. Di questi, circa 330 milioni sono puniti con mezzi fisici. E' quanto emerge dai dati Unicef lanciati nella prima Giornata internazionale del gioco nel mese dedicato alla genitorialità. Sempre più paesi stanno proibendo le punizioni corporali sui bambini; oltre la metà dei 66 paesi che hanno vietato la pratica ha emanato una legislazione negli ultimi 15 anni, ma circa mezzo miliardo di bambini sotto i 5 anni rimangono senza adeguata protezione legale. "Quando un bambino subisce abusi fisici o verbali a casa, o quando viene privato dell'assistenza sociale ed emotiva dei propri cari, può sentire minato il proprio senso di autostima e lo sviluppo," ha dichiarato Catherine Russell, direttrice generale dell'UNICEF. "Una genitorialità attenta e giocosa - ha aggiunto - può portare gioia e aiutare i bambini a sentirsi al sicuro, a imparare, a costruire competenze e a orientarsi nel mondo che li circonda".