Domenica 21 Luglio 2024

Ue apre procedura su deficit per Italia, Francia e altri 5

Giorgetti, 'su politica di bilancio responsabili e selettivi'

Ue apre procedura su deficit per Italia, Francia e altri 5

Ue apre procedura su deficit per Italia, Francia e altri 5

La Commissione Ue apre una procedura per deficit eccessivo per Italia, Francia e altri cinque Paesi: Belgio, Ungheria, Malta, Polonia e Slovacchia. Dopo i passaggi previsti, spiega, proporrà le raccomandazioni al Consiglio sul rientro del disavanzo nel pacchetto di autunno del semestre europeo. L'esecutivo comunitario ha poi valutato che la Romania non ha preso azioni efficaci per la correzione del deficit chiesta dal Consiglio. "Il governo è ben consapevole della necessità di un approccio responsabile alla politica di bilancio", ha assicurato il ministro dell'economia, Giancarlo Giorgetti al Rapporto Upb, parlando anche della necessità di essere "selettivi". "È finito il tempo dei finanziamenti a fondo perduto", ha detto, spiegando anche che ogni misura dovrà essere attentamente "ponderata" e valutata nei suoi effetti. Nella valutazione sugli squilibri macroeconomici per dodici Stati Ue, già nel meccanismo di allerta 2024, la Commissione Ue ha valutato che l'Italia si trova ora in una situazione di 'squilibrio', migliorando il giudizio dallo 'squilibrio macroeconomico eccessivo' dello scorso anno. Come l'Italia la Grecia. Non sono più in squilibrio Francia e Portogallo. La Slovacchia entra invece tra i Paesi in squilibrio, dove si confermano Germania, Cipro, Ungheria, Paesi Bassi, Svezia. Solo la Romania ha uno squilibrio eccessivo. Questo monitoraggio è uno degli strumenti di sorveglianza per il coordinamento delle politiche economiche.