Lunedì 22 Luglio 2024

Trump a Smith, silenzio è una scelta politica

Donald Trump ha reagito con rabbia alla richiesta del procuratore speciale Jack Smith di impedirgli di commentare i procedimenti legali a suo carico. L'ex presidente ha accusato Smith di usare il Dipartimento di Giustizia e l'Fbi come un'arma contro il suo avversario.

Trump a Smith, silenzio è una scelta politica

Trump a Smith, silenzio è una scelta politica

Donald Trump ha reagito immediatamente alla notizia che il procuratore speciale Jack Smith ha chiesto alla giudice di Washington, Tanya Cutchkan, di impedire al tycoon di rilasciare dichiarazioni sui procedimenti a suo carico. "Il procuratore di Biden, il squilibrato Jack Smith, ha chiesto alla corte di limitare il 45mo Presidente e principale candidato repubblicano (di oltre 50 punti)", ha attaccato in un post sui social media Truth. "In pratica, sto combattendo contro una persona incompetente che ha usato il Dipartimento di Giustizia e l'FBI come un'arma contro il suo avversario e non mi è consentito commentare?", ha tuonato l'ex Presidente degli Stati Uniti.