Domenica 14 Luglio 2024

Tajani, 'Troppe vittime civili, serve una tregua umanitaria'

Il Ministro degli Esteri Tajani chiede a Israele di colpire solo obiettivi terroristici e di permettere ai civili di stare fuori dalla guerra. Invita a creare corridoi umanitari e riconosce l'Autorità Palestinese come interlocutore giusto per costruire una democrazia.

Tajani, 'troppe vittime civili, servono pause umanitarie'

Tajani, 'troppe vittime civili, servono pause umanitarie'

Abbiamo esortato Israele a colpire solo le centrali terroristiche e i luoghi da cui partono i missili, dando la possibilità alla popolazione civile di stare al di fuori della guerra. Purtroppo, tuttavia, non sempre ciò accade e ci sono troppe vittime civili. Siamo favorevoli a delle pause per consentire ai civili di spostarsi attraverso i corridoi umanitari. Lo ha affermato il Ministro degli Esteri Antonio Tajani, ospite a Che Tempo Che Fa su Nove. "L'Autorità Nazionale Palestinese è l'unica autorità che noi riconosciamo, Hamas è un'organizzazione terroristica che ha dato inizio a questo disastro con l'aggressione contro i civili inermi - ha precisato Tajani -. L'ANP è l'interlocutore giusto con il quale tentare di costruire una democrazia in Palestina una volta conclusa la guerra".