Strage di massa in una città del Maine, almeno 22 morti

Tra i 40 e i 60 feriti, caccia all'uomo

Sarebbero almeno 22 i morti in tre distinte aggressioni con arma da fuoco avvenute a Lewiston, nel Maine. Un uomo, identificato come il 40enne Robert Card, armato di un fucile stile Ar-15, ha aperto il fuoco in una sala da bowling, in un bar e in un centro di distribuzione Walmart, poi si è dato alla fuga. La polizia ha ordinato ai residenti di restare in casa e chiudere bene le porte. Poi ha diffuso le foto del sospettato: indossa dei pantaloni scuri con una felpa marrone e ha ancora con sè il fucile.

Approfondisci:

Maine, trovato morto Robert Card, il killer della strage: “Si è sparato in un bosco”

Maine, trovato morto Robert Card, il killer della strage: “Si è sparato in un bosco”