Sisi sente Meloni, senza pace a Gaza in pericolo intera regione

Stabilità legata a soluzione che porti a uno Stato palestinese

Sisi sente Meloni, senza pace a Gaza in pericolo intera regione

Sisi sente Meloni, senza pace a Gaza in pericolo intera regione

Il presidente egiziano Abdel Fattah Al-Sisi ha ricevuto una telefonata dalla presidente del Consiglio italiano Giorgia Meloni. Lo fa sapere la presidenza egiziana attraverso il suo portavoce Ahmed Fahmy, precisando che al centro del colloquio sono stati il rafforzamento della cooperazione fra i due Stati e la situazione a Gaza. Il Presidente - riferisce il portavoce - ha esaminato gli sforzi egiziani per raggiungere un cessate il fuoco e l'attuazione degli aiuti umanitari, sottolineando la necessità che la comunità internazionale assolva le proprie responsabilità in questo senso coerentemente con la legittimità internazionale delle decisioni. A questo proposito, il Presidente ha rinnovato l'allarme secondo cui il proseguimento della guerra a Gaza avrà ripercussioni significative sulla sicurezza della regione, sottolineando che il ripristino della stabilità è legato a una soluzione globale della questione palestinese che porta alla creazione di uno Stato palestinese indipendente. Meloni, da parte sua, riferisce sempre il portavoce egiziano, "ha apprezzato gli sforzi dell'Egitto per il cessate il fuoco contattando tutte le parti per ripristinare la sicurezza nella regione, ed è stato deciso di continuare il coordinamento e la consultazione per ripristinare la stabilità regionale".