Roma-Parigi-Vienna all'Ue, la carne coltivata è una minaccia

Nota sostenuta da altri 9 Paesi, domani al Consiglio Agricoltura

Roma-Parigi-Vienna all'Ue, la carne coltivata è una minaccia

Roma-Parigi-Vienna all'Ue, la carne coltivata è una minaccia

La carne coltivata in laboratorio rappresenta "una minaccia" ai "metodi di produzione alimentare genuina che sono al centro del modello agricolo europeo". Lo scrivono Italia, Francia e Austria in una nota congiunta inviata all'Ue e sostenuta da altri 9 Paesi, in discussione domani al Consiglio Agricoltura a Bruxelles. Roma, Parigi e Vienna mettono in guardia da "nuove pratiche" che "includono la produzione di carne con la tecnologia delle cellule staminali, che richiede tessuti di animali vivi". "Lo sviluppo di questa nuova produzione di alimenti coltivati in laboratorio solleva molte questioni che devono essere discusse a fondo".