Giovedì 25 Luglio 2024

'Restate nei forni', respinta famiglia israeliana nel Bellunese

Ynet: 'L'host a San Vito di Cadore cancella la prenotazione'

'Restate nei forni', respinta famiglia israeliana nel Bellunese

'Restate nei forni', respinta famiglia israeliana nel Bellunese

"Potete restare nei forni a gas". E' quello che un famiglia israeliana, riferisce il sito Ynet, si è trovato scritto, in ebraico, in risposta alla prenotazione che aveva fatto per un appartamento a San Vito di Cadore, nel Bellunese, tramite Airbnb. La famiglia - che è di Nes Ziona, non distante da Tel Aviv - stava programmando una vacanza in Italia. Il proprietario dell'appartamento ha scritto la frase antisemita ed ha cancellato la prenotazione. Il padre di famiglia - che ha voluto restare anonimo e si è identificato come A. - aveva scritto al proprietario, Lorenzo, su Airbnb: "Siamo una famiglia di cinque persone e saremmo felici di soggiornare nel suo appartamento". La risposta di Lorenzo, riferisce ancora Ynet, sembra tradotta in ebraico con Google Translate: una chiara allusione al metodo usato dai nazisti per sterminare gli ebrei durante la Shoah.