Domenica 14 Luglio 2024

Report Viminale, 78 femminicidi da inizio anno

Sono 61 le donne uccise in ambito familiare

Report Viminale, 78 femminicidi da inizio anno

Report Viminale, 78 femminicidi da inizio anno

Da gennaio ad oggi sono 77 i femminicidi consumati in Italia, al quale va aggiunto quello di ieri dell'infermiera uccisa nell'androne di un palazzo a Roma. Lo evidenzia il nuovo report sugli omicidi volontari e la violenza di genere pubblicato oggi dal Dipartimento di pubblica sicurezza del Viminale. Secondo i nuovi dati, aggiornati al 3 settembre, sono stati registrati 225 omicidi, con 77 vittime donne, di cui 61 uccise in ambito familiare/affettivo; di queste, 38 hanno trovato la morte per mano del partner/ex partner. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, quando gli omicidi commessi erano 215, si tratta di un aumento del 5%. In calo, invece, il numero delle vittime di genere femminile, che da 81 diventano 77 (-5%). Per quanto riguarda i delitti commessi in ambito familiare/affettivo si evidenzia un aumento nell'andamento generale, passando da 96 a 98 (+2%). Fa registrare un decremento, invece, il numero delle vittime donne, che da 71 scendono a 61 (-14%). In flessione, rispetto allo stesso periodo del 2022, anche il numero degli omicidi commessi dal partner o ex partner, che da 46 diventano 42 (-9%), e quello delle relative vittime donne, le quali da 43 passano a 38 (-12%). Infine, nel periodo 28 agosto-3 settembre di quest'anno risultano essere stati commessi 7 omicidi, di cui 1 con vittima di genere femminile.