Domenica 21 Luglio 2024

Rai, sei giorni di sospensione a Bortone per il caso Scurati

Violato il vincolo di riservatezza con la denuncia sui social

Rai, sei giorni di sospensione a Bortone per il caso Scurati

Rai, sei giorni di sospensione a Bortone per il caso Scurati

Sei giorni di sospensione a Serena Bortone. E' la sanzione comminata - secondo quanto si apprende - dalla Rai nei confronti della conduttrice a seguito del procedimento disciplinare aperto per il caso Scurati, per aver violato il vincolo di riservatezza. Bortone era stata sottoposta a procedimento disciplinare per aver denunciato sui social la mancata messa in onda del monologo di Antonio Scurati sul 25 aprile, previsto inizialmente nel programma 'Chesarà...'. La vicenda aveva provocato le vivaci proteste dell'opposizione e dei sindacati. Nelle scorse settimane, alla Festa del Foglio, l'amministratore delegato Roberto Sergio aveva affermato che a suo parere la giornalista avrebbe meritato il licenziamento: "a nessun dipendente di nessuna azienda sarebbe consentito di dire cose contro l'azienda in cui lavora". Poi aveva negato qualsiasi censura, spiegando che aveva mandato "un WhatsApp a Bortone" con il quale la invitava "a mandare in onda il monologo" e che lo scrittore aveva scelto di non andare solo perché "non veniva pagato". Il programma 'Chesarà...', intanto, è stato cancellato dai palinsesti per la prossima stagione. Bortone dovrebbe condurre un programma il sabato sera su Rai3, incentrato su temi culturali, ma ancora non ci sono certezze sulla nuova trasmissione.