Martedì 16 Aprile 2024

Procuratore antimafia e Perugia chiedono di essere sentiti

Su inchiesta dossier, istanza al vertice del Csm e al Copasir

Procuratore antimafia e Perugia chiedono di essere sentiti

Procuratore antimafia e Perugia chiedono di essere sentiti.

Il procuratore nazionale antimafia Giovanni Melillo e quello di Perugia Raffaele Cantone hanno chiesto di essere sentiti dal Comitato di presidenza del Consiglio superiore della magistratura, dal presidente della Commissione parlamentare antimafia e da quello del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica sulle vicende relative al cosiddetto dossieraggio. E' quanto apprende l'ANSA. Melillo e Cantone considerano "doveroso" chiedere di valutare "con l'urgenza del caso" la loro audizione. Questo per rendere nei limiti previsti dalla legge informazioni sulle vicende del presunto dossieraggio di esponenti politici e del mondo economico al centro di un'indagine della procura di Perugia. Audizioni che i magistrati considerano "necessarie alle valutazioni riservate" di Csm, Commissione antimafia e Copasir.