Lunedì 17 Giugno 2024

OpenAI forma nuovo comitato per la sicurezza dell'IA, c'è Altman

Società ha iniziato l'addestramento del prossimo modello GPT-5

OpenAI forma nuovo comitato per la sicurezza dell'IA, c'è Altman

OpenAI forma nuovo comitato per la sicurezza dell'IA, c'è Altman

OpenAI, la società che ha lanciato ChatGpt, ha annunciato la formazione di un nuovo comitato per la sicurezza dopo la partenza di dirigenti chiave che ha sollevato dubbi sul suo impegno nel mitigare i pericoli dell'intelligenza artificiale. Il comitato includerà il Ceo Sam Altman. Nel frattempo, OpenAI ha iniziato l'addestramento del nuovo modello di IA generativa che dovrebbe essere chiamato GPT-5 e che avvicinerebbe la tecnologia all'AGI, un'intelligenza artificiale generale in grado di raggiungere un livello di comprensione e ragionamento simile a quello umano o addirittura superiore. "Accogliamo con favore un forte dibattito in questo momento importante", scrive OpenAI in un post ufficiale. Composto da membri del consiglio e dirigenti, il Safety and Security Committee avrà 90 giorni per valutare i processi e le misure di salvaguardia relative allo sviluppo avanzato dell'IA e consulterà anche esperti esterni. Poi svilupperà raccomandazioni per potenziali miglioramenti e i risultati saranno presentati all'intero consiglio di OpenAI prima di essere resi pubblici. La formazione del nuovo comitato di sicurezza arriva sulla scia delle recenti fuoriuscite di dirigenti che hanno alimentato preoccupazioni sulle priorità di sicurezza di OpenAI. E' andato via Jan Leike che è stato subito coptato dalla rivale Anthropic ma anche Ilya Sutskever, uno dei dirigenti che a novembre scorso mise in discussione il ruolo di Sam Altman. Nei giorni in cui i manager hanno lasciato, è anche scoppiata la polemica tra Scarlett Johansson e OpenAI: l'attrice, diventata un simbolo dell'IA dopo il film Her, ha acusato la società di aver clonato la sua voce per la nuova versione di ChatGpt.