Giovedì 11 Luglio 2024

Ministero Sanità, due palestinesi uccisi in Cisgiordania

Esercito Israele, 'in corso attività antiterrorismo nell'area'

Due persone sono state uccise durante un'operazione militare israeliana nella città di Jenin, in Cisgiordania, ha detto il ministero della Sanità palestinese in una dichiarazione, mentre i combattimenti continuano parallelamente al conflitto in atto a Gaza. Un portavoce dell'esercito israeliano ha dichiarato all'Afp che le forze di difesa israeliane stanno "attualmente conducendo attività antiterrorismo nell'area", senza fornire ulteriori dettagli. Secondo i primi soccorritori, le ultime morti in Cisgiordania si aggiungono a quelle di tre palestinesi uccisi dal fuoco israeliano giovedì e di un israeliano ucciso in un attacco a fuoco palestinese. Due palestinesi sono stati uccisi durante un raid israeliano a El-Bireh vicino alla città di Ramallah, mentre un terzo è stato ucciso nella città settentrionale di Qalqilya, ha detto il ministero della Sanità palestinese. La vittima israeliana è morta quando la sua auto è finita sotto il fuoco vicino all'insediamento di Einav, nel nord-ovest del territorio. Secondo il ministero della Sanità, circa 130 palestinesi sono stati uccisi in scontri con truppe o coloni ebrei da quando è iniziata la guerra tra Israele e Hamas il 7 ottobre.