Luca De Fusco nuovo direttore del Teatro di Roma, cda spaccato

Assenti presidente e consigliera Comune.Siciliano:non mi dimetto

Luca De Fusco nuovo direttore del Teatro di Roma, cda spaccato

Luca De Fusco nuovo direttore del Teatro di Roma, cda spaccato

Luca De Fusco è il nuovo direttore generale del Teatro di Roma. De Fusco è stato nominato questa mattina dal Consiglio della Fondazione al quale non hanno partecipato il presidente Francesco Siciliano e la consigliera del Comune di Roma Natalia di Iorio. La riunione del cda che ha nominato Luca De Fusco direttore generale del Teatro di Roma è "invalida come recita lo statuto della Fondazione": a puntare il dito è il presidente della Fondazione, Francesco Siciliano, assente come la consigliera nominata dal Comune, Natalia Di Iorio. E sottolinea: "Una scelta per la direzione del Teatro Roma che taglia fuori la città sarebbe una rottura del patto territoriale che è alla base di questo teatro". Siciliano ha poi precisato: "Io non ho alcuna intenzione di dimettermi, perché penso che, come diceva Gramsci, le rivoluzioni vadano fatte dall'interno. Altra cosa sarebbe se i soci decidessero di tornare ad un commissariamento, in quel caso il cda decadrebbe". "Questa mattina è avvenuto un fatto molto grave - spiega l'assessore alla Cultura di Roma Capitale, Miguel Gotor - Questo incontro è, nei fatti, abusivo perché non rispetta le prerogative del Presidente Siciliano che ieri sera aveva disposto di aggiornare la riunione del Cda già da lui convocato, come previsto dallo statuto. È evidente quindi che è in corso un tentativo di occupazione da parte della destra di una fondamentale realtà del sistema culturale romano e italiano che denunciamo e a cui ci opporremo con tutte le nostre forze. La libertà e l'autonomia della cultura sono valori non negoziabili. Spero che nelle prossime ore prevalgano la ragionevolezza e il buon senso".