Lunedì 22 Luglio 2024

L'incontro sul caldo non è andato bene. Uil, 'è emergenza'

Veronese: 'Le parti datoriali non vogliono il protocollo'

L'incontro sul caldo non è andato bene. Uil, 'è emergenza'

L'incontro sul caldo non è andato bene. Uil, 'è emergenza'

L'incontro al ministero del Lavoro sul protocollo per il caldo è andato "non bene". A dirlo la segretaria federale della Uil Ivana Veronese. "Innanzitutto è un incontro tardivo. L'avevamo chiesto già da tre mesi perché chiaramente il caldo sarebbe arrivato. Adesso ci troviamo in piena emergenza", dichiara a margine della riunione. "Siamo ripartiti dal protocollo dell'anno scorso che le controparti datoriali non hanno voluto firmare e ancora una volta le parti dottorali hanno detto picche", aggiunge spiegando che "secondo loro tutto sta nella normativa ma la normativa non è rispettata". Le ordinanze regionali, afferma la segretaria Uil, "non coprono tutti i settori, certo sono comunque importanti, ma noi chiedevamo un protocollo nazionale e degli automatismi nazionali che rendevano chiaro su tutto il territorio nazionale come trattare questa questione e come proteggere la vita e la salute delle persone".