Martedì 23 Luglio 2024

Libro Premio Goncourt 2023 uscirà in Italia a maggio

Veiller Sur di Jean-Baptiste Andrea, vincitore del Premio Goncourt 2023, è una travolgente storia d'amore che abbraccia tutto il XX secolo tra due personaggi memorabili. Pubblicato in Italia da La nave di Teseo, è un romanzo sull'amore per l'arte, sull'amore eterno e sul coraggio di seguire i propri sogni.

Esce a maggio in Italia libro Premio Goncourt 2023

Esce a maggio in Italia libro Premio Goncourt 2023

Il romanzo vincitore del Premio Goncourt 2023, 'Veiller Sur' di Jean-Baptiste Andrea, sarà pubblicato in Italia, dove è ambientato, a maggio 2024 da La nave di Teseo con il titolo 'Vegliare su di lei'. È una travolgente storia d'amore, che abbraccia tutto il XX secolo, tra due personaggi memorabili e fuori dagli schemi, che non riescono ad amarsi né a lasciarsi. "La storia d'amore tra Michelangelo - che sogna di diventare un grande artista - e Viola - che sogna di volare. Un romanzo perfetto, sull'amore per l'arte, sull'amore eterno tra un uomo e una donna, sul coraggio di seguire i propri sogni e le proprie idee. Il romanzo che qualunque editore vorrebbe incontrare sul proprio cammino. Sono felice e onorata di pubblicarlo. Uscirà nel mese di maggio" dice Elisabetta Sgarbi, publisher La Nave di Teseo. Siamo ad agosto 1986 in un monastero italiano. Un uomo esala il suo ultimo respiro mentre i monaci vegliano su di lui. Per quarant'anni ha vissuto in mezzo a loro per "vegliare su di lei". Lei è la sua ultima opera, una statua che turba tutti coloro che la contemplano, ma la cui origine è avvolta nel mistero. Durante le sue ultime ore, l'uomo ripercorre la storia della sua vita. Il suo apprendistato con un alcolizzato e brutale scultore, sull'altipiano di Pietra d'Alba, roccaforte della potente famiglia Orsini. E soprattutto l'incontro con Viola, unica figlia della famiglia Orsini che prende subito in simpatia questo scultore insolitamente piccolo, ma con le mani di un genio e uno spirito libero. Fin dal loro primo incontro da adolescenti, Viola e Mimo attraverseranno insieme la prima metà del XX secolo, fianco a fianco, testimoni dell'ascesa del fascismo e dei tumulti delle due guerre mondiali. Mentre lui diventa un artista affermato e richiesto, lei insegue i suoi sogni di donna emancipata e libera dalle costrizioni sociali. Entrambi si perderanno e si ritroveranno più e più volte, come amici o nemici, senza mai arrendersi e rinunciare al legame con l'altro. Da oltre vent'anni Andrea lavora come sceneggiatore e regista tra la Francia e gli Stati Uniti. Il suo esordio con Mia regina (Ma reine), vincitore di 12 premi letterari, ha segnato la nascita di un autore dal talento raro.